Results for: basso Search Results
Family Filter:
7:21
Title : Johann Sebastian Bach, Double Violin Concerto in D minor (2nd movement, Largo Ma Non Tanto (BWV 1043) From Wikipedia , The Concerto for Two Violins in D minor (BWV 1043) is perhaps one of the most famous works by J. S. Bach and considered among the best examples of the work of the late Baroque period. Bach wrote it in Leipzig sometime between 1730 and 1731, most likely for the Leipzig Collegium Musicum, of which he was the director. It also exists in an arrangement for two harpsichords, transposed into C minor (BWV 1062). In addition to the two soloists, the concerto is scored for strings and basso continuo. The concerto is characterized by the subtle yet expressive relationship between the violins throughout the work. The musical structure of this piece uses fugal imitation and much counterpoint. The concerto comprises three movements: Vivace Largo ma non tanto Allegro
6 Sep 2009
4647
Share Video

3:54
Concerto della Cerot Band al Teatro Alfieri di Asti il 08/03/2008. Per contattarci cerotbandlive.it www.myspace.com/cerotband Aldo Marello - Voce Ilaria Marello - Voce Beppe Peccheneda - Batteria Roberto Maceratini - Basso Franco Olivero - Chitarra Maurizio Toso - Chitarra Flavio Bosia - Tastiere Franco Bogliano - Flicorno Adriano Impera - Tromba Guido Bezzo - Tromba Oscar Casavecchia - Sax Marco Berruti - Sax Giancarlo Bottino - Trombone Guest Star: Gianfranco Marchesi - Trombone Diego Mascherpa - Sax Pippo Colucci - Tromba
30 Nov 2009
141
Share Video

7:32
※ Listen in stereo ※ http://youtube.com/watch?v=D5cw8sv6WAU&fmt=18 Antonio Vivaldi (1678~1741) [ Il cimento dell armonia e dell'inventione ] Op.8 - Le Quattro Stagioni - Concerto No.4 "L'inverno" in fa minore, RV 297 (per Violino, Archi e Basso Continuo) I. Allegro non molto II. Largo III. Allegro Giuliano Carmignola (Baroque Violin) Venice Baroque Orchestra Andrea Marcon (conductor) ---------------------------------------------------------------------- - Version of the original manuscript by Vivaldi - Antonio Vivaldi's 12 violin concertos "Il cimento dellarmonia e dellinventione" Op.8 of the collection that contains The Four Seasons as 4 concertos. In preparing this recording Giuliano Carmignola and Andrea Marcon has worked not from the familiar published edition of 1725 in Amsterdam but largely from manuscripts preserved in libraries in Turin, Dresden and Manchester. The stylistic freedom (and technical difficulty) of these unpublished versions offer fascinating insights into Vivaldi's own working methods and reveal surprisingly differences to their printed counterparts. In comparison with other extant versions, the Manchester Four Seasons display a freedom and spirit of harmonic experimentation which, for Carmignola and Marcon, provide the key to the works interpretation. The published Amsterdam version contains less madness than the original versions. By performing the original versions we reveal a recklessness that is much closer to Vivaldi's own personality.
14 Dec 2009
710
Share Video

2:48
Il tracker D300 è un dispositivo semplice e compatto frutto della tecnologia più moderna, che unisce la tecnologia GSM con quella GPS di ultimissima generazione. La fusione di queste 2 tecnologie ci mette a disposizione un sistema di localizzazione GPS a basso costo (costo di un SMS), un sistema versatile e semplicissimo da utilizzare. Inviando un SMS alla SIM alloggiata nel tracker, il dispositivo risponderà indicato le coordinate di posizione (latitudine e longitudine). Inserendo le coordinate su un sistema come Google Maps, sarà così possibile capire strada, indirizzo e località in cui Velo risiede in quel momento. Un utile strumento per capire, in tempo reale, la posizione di autovetture, motocicli, anziani, bambini etc. Oltre a questo il dispositivo offre molte altre funzioni utili per la localizzazione e il controllo in tempo reale. E' possibile interfacciare il Tracker con qualsiasi telefono cellulare tramite la tecnologia GSM. Un dispositivo ideale per tutte le aziende che vogliono offrire nuove soluzioni legate alla sicurezza personale, aziendale o nella pubblica amministrazione.
19 Dec 2009
225
Share Video

3:51
The Amsterdam Institute for Music from 1600-1800 (AIM) is an Early Music course targeting the historically informed performance of Baroque and Classical music. The course is open to participants of all ages (instrumentalists as well as vocalists) and will include private lessons from expert teachers from the Early Music Faculty at the Conservatorium van Amsterdam, as well as workshops, master classes, lectures, concerts, and lots of chances to play with fellow students from all over the world. Comparaison de la Musique Italienne et de la Musique Française As the title suggests, this years summer course will examine the differences between the French and Italian musical styles of the 17th and 18th centuries, both in terms of composition and performance practice. Singers and instrumentalists will work, both in private lessons and master classes, on a broad range of repertoire from either Italy or France, and will perform at the workshop recitals. A highlight of the course will be a master class for harpsichordists led by Gustav Leonhardt. There will also be lectures by faculty members, and daily Baroque dance classes will keep participants moving with 18th-century grace. Faculty Guest: Gustav Leonhardt harpsichord master class Tuesday 26 (10.00-13.00) Max van Egmond voice Maria Angad Gaur baroque dance Jed Wentz baroque and classical flute Alfredo Bernardini baroque and classical oboe (only August 25, 26 and 27) Fiorenza de Donatis baroque violin Benny Aghassi baroque and classical bassoon Barbara Kernig baroque cello Jacques van Oortmerssen organ Constance Allanic historical harp Bob van Asperen harpsichord Stanley Hoogland fortepiano Thérèse de Goede basso continuo Paul Leenhouts recorder, also consort playing Baroque Dance Course This years summer course at the Conservatorium van Amsterdam offers all participants a rich opportunity to become acquainted with Baroque dance through daily lessons lead by historical dance specialist Maria Angad Gaur. In 17th-century France, dance developed into a major art form. Thanks to King Louis XIV, who founded in 1661 the Académie Royal de Dance, dance became an inspirational model for instrumental music written by the greatest French composers of the time, many of whom danced themselves. Jean Baptiste Lully, for instance, was a very good dancer. The French style became fashionable in the whole of Europe and inspired composers such as Telemann, Handel and J.S. Bach. For musicians today, an experience with 17th-century dance will help to make clear the characteristic rhythms and tempi of Baroque music. The course will include: basic Baroque dance steps, arm movements, and various dance rhythms in relationship to the music. In addition, the Feuïllet dance notation will be explained. We will also be working on an authentic choreography, along with the music belonging to it.
16 Jan 2010
197
Share Video

3:10
IN ALTO DALLA SINISTRA: La Porta Nicola Donnantuoni Salvatore Carbone domenico IN BASSO: Lettieri Cristian Donnantuoni Pasquale Carbone Sandro WWW.ANTONIODONNANTUONI.IT
26 Jan 2010
550
Share Video

6:49
South Side Playboys plays Telephone Blues (George Smith) at Sol da Terra - Florianópolis - Brazil. Cristiano Ferreira - Guitar & Vocal; Dayvk Martins - Drums; Ronei Basso - Bass; Carlos May - Harmonica. August, 21 - 2007.
10 Feb 2010
204
Share Video

10:43
ANTONIO VIVALDI (1678-1741) Concerto for sopranino recorder, strings, and basso continuo in C major RV 443 1. Allegro 2. Largo 3. Allegro molto Performed by Amarilis, Featuring Héloïse Gaillard, sopranino recorder
27 Feb 2010
153
Share Video

5:05
Pachelbel's Canon (also known as Canon in D major, or, more formally, Canon and Gigue in D major for three Violins and Basso Continuo (Kanon und Gigue in D-Dur für drei Violinen und Basso Continuo)) is the most famous piece of music by Johann Pachelbel. It was written in or around 1680, during the Baroque period
28 Feb 2010
752
Share Video

5:25
The Four Seasons (Le quattro stagioni in original Italian) is a set of four violin concertos by Antonio Vivaldi. Composed in 1723, The Four Seasons is Vivaldi's best-known work, and is among the most popular pieces of Baroque music. The work has been recorded on numerous occasions. The concertos were first published in 1725 as part of a set of twelve, Vivaldi's Op. 8, entitled Il cimento dell'armonia e dell'inventione (The Contest of Harmony and Invention). The first four concertos were designated Le quattro stagioni, each being named after a season. Each one is in three movements, with a slow movement between two faster ones. At the time of writing the Four Seasons, the modern solo form of the concerto had not yet been defined (typically a solo instrument and accompanying orchestra). Vivaldi's original arrangement for solo violin with string quartet and basso continuo helped to define the form. In modern times, others have made transcriptions and arrangements to be performed on different instrumentation. Concerto No. 1 in E major, Op. 8, RV 269, "La primavera" (Spring) Allegro Largo Allegro Pastorale Concerto No. 2 in G minor, Op. 8, RV 315, "L'estate" (Summer) Allegro non molto Adagio e piano - Presto e forte Presto Concerto No. 3 in F major, Op. 8, RV 293, "L'autunno" (Autumn) Allegro Adagio molto Allegro Concerto No. 4 in F minor, Op. 8, RV 297, "L'inverno" (Winter) Allegro non molto Largo Allegro The texture of each concerto is varied, resembling its respective season. For example, "Winter" is peppered with silvery staccato notes from the high strings, calling to mind icy rain, whereas "Summer" evokes a thunderstorm in its final movement.
3 Mar 2010
763
Share Video

9:35
ANTONIO VIVALDI (1678-1741) Concerto for two violins, strings, and basso continuo in A minor RV522 Op. 3 No. 8 "L'estro Armonico" 1. Allegro 2. Larghetto e spiritoso 3. Allegro Performed by Tafelmusik Featuring Jeanne Lamon and Genevieve Gilardeau, violins Conducted by Jeanne Lamon
10 Mar 2010
1947
Share Video

4:13
Cover von Bob Marley & The Wailers von "Concrete Jungle" am Bass C'est un cover de Bob Marley & The Wailers de "Concrete Jungle" à la basse Cover di Bob Marley & The Wailers di "Concrete Jungle" all basso
27 Mar 2010
169
Share Video

2:05
CHIC.TV Models Season: 1 Episode: 34 Model Kelsey Van Mook of Next backstage at the Dennis Basso show, New York Fashion Week.
11 Apr 2010
262
Share Video

3:29
L'Associazione Sammarinese Protezione Animali porge ai soci, ai volontari, che sono le colonne portanti dell'attività, ai fedeli sostenitori e a tutti gli amici di YT, gli Auguri più sinceri per un Natale di pace, di giustizia e di uguaglianza fra tutte le creature. Un Natale mansueto e giusto, che non veda crudeltà sulle tavole imbandite, che non senta i gemiti di creature innocenti nei mattatoi, che rappresenti un inizio di vita nuova e dignitosa per i poveri e gli indifesi. Il testo del video "Desiderata" è tratto da un Manoscritto del 1692 trovato a Baltimora nell'antica chiesa di San Paolo. Questa poesia ha una storia che è degna di essere conosciuta. L'autore è Max Ehrmann, poeta e avvocato dell'Indiana, che visse dal 1872 al 1945. Si dice che labbia scritta nel suo diario con l'ambizione di lasciare ai futuri lettori qualcosa che fosse di insegnamento. "Nel silenzio l'Essenziale si esprime. Passa tranquillamente tra il rumore e la fretta e ricorda quanta pace può esserci nel silenzio. Fai il possibile per mantenere buoni rapporti con tutte le persone e tutto ciò che esiste nel creato. Esprimi la tua verità con calma e chiarezza; e ascolta gli altri, anche i noiosi e gli ignoranti, perché anche loro hanno una storia da raccontare. Evita le persone volgari ed aggressive, esse opprimono il tuo spirito. Se ti paragoni agli altri corri il rischio di far crescere in te orgoglio e invidia, perché ci saranno sempre, lungo il cammino della vita, persone più in alto e più in basso di te. Gioisci dei tuoi risultati, così come dei tuoi progetti. Conserva linteresse per il tuo lavoro per quanto umile sia; perché questo è ciò che realmente possiedi per cambiare le sorti del tempo. Sii prudente nei tuoi affari, perché il mondo è pieno di tranelli. Ma fa che questo non accechi la tua capacità di distinguere la virtù. Molte sono le persone che lottano per grandi ideali e dovunque la vita è piena di eroismo. Sii te stesso. Soprattutto non fingere negli affetti e non essere cinico nei confronti dell'amore, perchè, a dispetto di tutte le aridità e le disillusioni, esso è perenne come l'erba. Accetta benevolmente gli insegnamenti che derivano dagli anni, lasciando con serenità le cose della giovinezza. Coltiva la forza dello spirito per difenderti contro l'improvvisa sfortuna, ma non tormentarti con l'immaginazione. Molte paure nascono per far rifiorire il coraggio e la speranza può rivivere anche quando sembra perduta. Pertanto non attaccarti alle sponde, non desiderare, lascia invece venire ciò che viene ed andare ciò che va. Sopratutto sii in pace con te stesso. Tu sei un figlio dell'universo, non meno degli alberi e delle stelle. Tu hai diritto di essere dove sei. Che ti sia chiaro oppure no, non vi è dubbio che l'universo ti accetta e si sta schiudendo anche per te. Perciò, sii in pace con Dio, comunque tu lo concepisca e qualunque siano le tue lotte, le tue aspirazioni ed i tuoi sogni infranti. Conserva la pace nella tua anima pur nella rumorosa confusione della vita. Fai tesoro del seme che ti è stato donato e fai in modo che esso affondi le sue radici nel suolo dei valori durevoli, affinché tu possa innalzarti verso la vetta del tuo più grande destino, vivendo in questo mondo ancora stupendo e meraviglioso".
14 Apr 2010
362
Share Video

4:34
Και «Κρυφά» ήρθαν οι «Μέλισσες» !!! Οι «Μέλισσες» είναι ένα καινούργιο συγκρότημα που ήρθε για να μας κεντρίσει το ενδιαφέρον αλλά και την αγάπη μας. Πέντε νέα παιδιά, ο Χρήστος (τραγούδι), ο Παντελής (Πλήκτρα), ο Ιάκωβος (drums) ο Θάνος (κιθάρα) και ο Κώστας (Basso) δημιούργησαν ένα συγκρότημα που το ονόμασαν «Μέλισσες» έχοντας ως στόχο να φτιάχνουν τραγούδια και να εκφράζουν με το δικό τους τρόπο την αγάπη τους για την μουσική. Το πρώτο τους τραγούδι από το παρθενικό τους album ονομάζεται «Κρυφά» και σίγουρα θα αγαπηθεί από όλους.
23 Apr 2010
7966
Share Video

3:52
Grandissimo Max!!!!!!!! Forse non sarei come sono adesso forse non avrei questa forza addosso forse non saprei neanche fare un passo forse crollerei scivolando in basso invece tu sei qui e mi hai dato tutto questo e invece tu sei qui mi hai rimesso al proprio posto i più piccoli pezzi della mia esistenza componendoli dando loro una coerenza come è bello il mondo insieme a te mi sembra impossibile che tutto ciò che vedo c'è da sempre solo che io non sapevo come fare per guardare ciò che tu mi fai vedere come è grande il mondo insieme a te è come rinascere e vedere finalmente che rischiavo di perdere mille miliardi e più di cose se tu non mi avessi fatto il dono di dividerle con me forse non avrei mai trovato un posto forse non potrei regalarti un gesto forse non saprei neanche cosa è giusto forse non sarei neanche più rimasto invece tu sei qui sei arrivata per restare invece tu sei qui non per prendere o lasciare ma per rendermi ogni giorno un po' migliore insegnandomi la semplicità di amare come è bello il mondo insieme a te mi sembra impossibile che tutto ciò che vedo c'è da sempre solo che io non sapevo come fare per guardare ciò che tu mi fai vedere come è grande il mondo insieme a te è come rinascere e vedere finalmente che rischiavo di perdere mille miliardi e più di cose se tu non mi avessi fatto il dono di dividerle con me come è grande il mondo insieme a te è come rinascere e vedere finalmente che rischiavo di perdere mille miliardi e più di cose se tu non mi avessi fatto il dono di dividerle con me
19 Jul 2010
4730
Share Video