Results for: degli Search Results
Family Filter:
1:06
Una divertentissima scena tratta dal film Be kind rewind di Michel Gondry, con Jack Black e Mos Def: i due si accorgono degli strani effetti magnetici di Jack Black. Per altre curiosità, filmati, immagini, gadget www.bekindrewind.it
19 Oct 2009
848
Share Video

0:56
Sofia sa che a tredici anni non ti adotta più nessuno. La vita all'orfanotrofio le sembra un libro in cui la stessa pagina si ripete all'infinito, fino a quando un giorno un professore di antropologia non la prende con sé. Sarà lui a rivelarle che il neo sulla sua fronte è il segno che in lei dimora lo spirito del drago Thuban. Tremila anni fa questa potentissima creatura sconfisse Nidhoggr, la perfida viverna che voleva distruggere l'Albero del Mondo e alterare per sempre l'equilibrio della Natura. Thuban lo imprigionò nelle viscere della Terra, ma il sigillo è sempre più debole: nutrendosi della rabbia e della stupidità degli uomini, e servendosi di feroci emissari, Nidhoggr sta per tornare. Tocca a Sofia e agli altri prescelti fermarlo nell'ultima, definitiva battaglia. La ragazza drago deve solo scegliere di credere al suo dono.
17 May 2008
504
Share Video

3:42
*******www.tankerenemy****/search?q=la+prova+del+cumulo Determinare la quota di una scia chimica? Basta osservare il loro passare sotto gli stratocumuli. Vi passano sotto! Motivo per cui la loro quota non supera i 2300 metri, altitudine massima degli stratocumuli. Altro che scie di condensa! Meteorologi, piloti, astrofisici, etc., Vi stanno prendendo per i fondelli!
24 Jun 2008
1204
Share Video

1:48
Uno degli sketch dei Pali e Dispari all'interno della trasmissione Freestyl Adventure dedicata al mondo degli sport freestyle. La trasmissione è on air questo mese dal lunedì al venerdi alle ore 23.00 sul canale Nat Geo Adventure (piattaforma SKY). Partecipa al concorso legato alla trasmissione su *******www.natgeoadventure.it per vincere fantastici premi tra cui un MacBook Air
21 May 2008
827
Share Video

0:46
In questo video tutorial, impareremo ad applicare un effetto pencil su degli elementi con photoshop cs3
23 May 2008
179
Share Video

6:16
Stupendo incontro degli Alpini venuti da ogni parte del mondo...
28 May 2008
1193
Share Video

0:31
Descrizione del booktrailer del libro (romanzo) di Susana Fortes: Firenze, aprile 1478. Sono giorni terribili, quelli che seguono il fallimento della congiura ordita dalla famiglia Pazzi contro i Medici. Firenze è assetata di sangue, decisa a punire con la tortura o con la morte chiunque abbia partecipato alla cospirazione. Al sicuro nel suo palazzo, Lorenzo il Magnifico viene a sapere dei cadaveri gettati in Arno, delle decapitazioni, dei linciaggi. È la città intera che vendica la morte di suo fratello Giuliano e che si consegna nelle sue mani, rendendolo potente come non mai. Però Lorenzo non sa che i fili di quella congiura sono stati tirati da personaggi molto più influenti della famiglia Pazzi. E ignora di essere lui stesso un semplice burattino nelle mani della Storia... Firenze, oggi. Sono in pochi a conoscere Pierpaolo Masoni, pittore rinascimentale dallo stile e dall'animo tormentato. E Ana Sotomayor, dottoranda in storia dell'arte, è arrivata a Firenze proprio per capire qualcosa di più su questo oscuro personaggio, che esercita su di lei un fascino singolare. Le sue appassionate ricerche si appuntano su uno dei quadri più controversi di Masoni, in restauro nei laboratori degli Uffizi, e su una serie di quaderni in cui il pittore racconta nei dettagli la propria esistenza e le vicende che hanno segnato la storia di Firenze alla fine del XV secolo, tra cui la congiura dei Pazzi. D'un tratto, però, Ana diventa oggetto di minacce e ricatti e si ritrova a temere per la propria vita e per quella delle persone a lei care. È chiaro che, nell'esistenza di Masoni, ci sono più misteri di quanti lei avesse immaginato. E che quei misteri, a distanza di oltre cinquecento anni, non devono comunque essere svelati... www.booktrailers.eu
3 Jun 2008
536
Share Video

3:09
1 hotel cheque daydreams copre il pernottamento per 3 notti per 2 persone: il tutto a soli 49€!! In uno degli oltre 3000 hotel daydreams in 22 paesi europei (Italia compresa) a tua scelta, nei periodi convenzionati. www.daydreams.eu => tutti gli oltre 3000 hotel daydreams online !!!
10 Jun 2008
1200
Share Video

2:07
1° prova scritta degli esami di stato 2008. Distributed by Tubemogul.
19 Jun 2008
854
Share Video

0:21
Il Premio Terna 01 è un concorso a premi finalizzato alla promozione degli artisti e dell'arte contemporanea in Italia e alla valorizzazione del legame tra l'arte e l'impresa.
9 Jul 2008
159
Share Video

6:39
FreeBear presenta le foto degli orsi che hanno partecipato al Gay Pride 2008 a Bologna. Un video con le fotografie pubblicate su www.freebear.eu
10 Jul 2008
1051
Share Video

3:47
videoclip realizzato da Vito Sabella - brano contenuto nel primo album "Ripartire da zero" degli ZetaZero -TESTO Ripartire da zero Faccio un buco nell'aria e ci rimetto il pensiero Ripartendo da zero Perchè la vita ti sfugge sempre dalle mani E' un'anguilla impazzita .. che non da spiegazioni Perchè la vita ti cambia in cambio della vita E nessuno ti spiega il perchè e nessuno conosce il perchè O forse no .. in fondo siamo nati per soffrire ..e ci siamo riusciti! Così .. così .. bene! Siamo tutti in attesa di qualcuno che non arriva mai! Ripartire da zero Faccio un buco nell'acqua e ci rimetto il pensiero Ripartendo da zero Perchè la vita è una sfida ma non guarda negli occhi.. e non è carino! Ha un brutto vizio ad un certo punto ti punta in un angolo E ti mette in mente strane paranoie del tipo: ma chi te lo fa fare .. ma chi te lo fa fare? In fondo siamo nati per soffrire e ci siamo riusciti! Così .. così .. bene! Siamo tutti in attesa di qualcosa che non arriva mai! Così .. così .. bene! na ..nanana ..nanananana ..nana Che non arriva mai! -traslate- Starting afresh from scratch I make a hole in the air and leave us thinking restarting from zero Why the life you always escapes from the hands is a anguilla crazy .. not by explanations Why the change you life in exchange for life And nobody tells you why and nobody knows why Maybe not .. basically we were born to suffer .. and we have succeeded! So .. so .. well! We are all waiting for someone that does not ever! Starting afresh from scratch I make a hole in the water and leave us thinking restarting from zero Why life is a challenge but not look into the eyes .. and is not nice! He has a bad habit at some point you tip in a corner It puts you in mind strange paranoia like this: but who does so you do .. but who makes you do? Basically we were born to suffer and we have succeeded! So .. so .. well! We are all waiting for something that does not ever! So .. so .. well! na nanana .. .. .. nanananana nana What does not ever!
11 Jul 2008
406
Share Video

4:45
videoclip by Francesco "tu0rlo" Scuderi Il videoclip di "confondimi" nasce dalla voglia di sperimentare le potenzialità della tecnologia Flash in ambito musicale. A livello tecnico, la cosa interessante è la possibilità di utilizzare elementi di grafica vettoriale, interpolando forme, colori e movimento per creare effetti suggestivi. I limiti consistono nel fatto che si tratta di una tecnologia orientata al Web, e quindi poco adatta di per sé alla gestione di filmati e suoni di grosse dimensioni, oltre ai problemi legati alla conversione in formato video. Qui nasce la sfida. Utilizzare una tecnologia ai limiti delle sue possibilità, sperimentare linguaggi e soluzioni nuove. Una sfida in linea con lo stile ZetaZero. Lo stile del video è caratterizzato da assonanze, echi ed immagini che non raccontano una storia, ma richiamano in modo surreale ad altre immagini, che fanno parte della nostra storia collettiva, di ciò che quotidianamente vediamo, le "mille cose inutili", sulle quali, come una torre di Babele, spesso si costruisce la nostra esistenza. I ritratti dei personaggi cinematografici sono opera di una giovane artista leccese, Luisa Carlà, il cui stile è caratterizzato da un uso plastico e difficile del grigio e dalla deformazione dei tratti al limite della caricatura, che trasfigura i personaggi in una dimensione onirica e allucinata. Le altre immagini e le animazioni sono perlopiù realizzate in grafica vettoriale e fanno da sponda alle parole, le vere protagoniste del video. Oltre a frasi tratte dal testo della canzone, vi sono parole e frasi contraddittorie, equivoci, semplici assonanze. Tutto si risolve nella frase di Borges "parlare è incorrere in tautologie", non a caso tratta da "La biblioteca di Babele", racconto in cui si descrive un universo composto da infiniti aggregati casuali di segni, in cui per puro caso questi segni possono scrivere la mia e la vostra storia, tra mille cose inutili e per noi prive di senso, ma che potrebbero avere un senso in qualche possibile e ignoto linguaggio. Note sull'autore: Francesco Scuderi Francesco Scuderi non si occupa di video musicali. La sua esperienza, più che decennale, si esprime principalmente nello sviluppo di siti e applicazioni Web, sia da freelancer, sia in collaborazione con diverse aziende, partecipando a progetti nazionali e transnazionali. Il crescente interesse per la grafica e il design, trasferito sulla carta stampata, lo hanno portato spesso ad occuparsi in toto degli aspetti comunicazionali, affiancando ai lavori nel web anche brochure, locandine e pubblicazioni. Recentemente ha fondato la Optatus servizi multimediali, che si muove nell'ottica della Corporate Identity, rivolgendosi a privati e aziende. -TESTO Mi piacciono i doppi sensi gli sguardi d'intesa I sottintesi le strade sconosciute Le notti buie e le selve oscure le donne languide Tu sei il veleno o l'antidoto? Tu sei il veleno..! Ho smesso di illudermi .. da quanto tempo siamo qui Tra mille cose inutili .. se non sai convincermi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi Mi piacciono i veri miracoli i misteri della natura I sognatori le bolle di sapone Come il disco del sole all'alba .. che nasce dalle nuvole Tu sei il veleno o l'antidoto? Tu sei il veleno..! Ho smesso di illudermi .. da quanto tempo siamo qui Tra mille cose inutili .. se non sai convincermi .. Confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi Scivolo .. su queste bolle di sapone Scivolo .. siamo bolle di sapone Confondimi .. confondimi .. confondimi .. confondimi (La virtù la passione e l'ignoranza Sono le corde che muovono le nostre azioni Le tre assi portanti dell'universo Che ci legano a questo mondo) -traslate- "Confused me" I like the double meanings eyes of Understanding The under intended the streets unknown The dark nights and dark woods women languide You are the poison or antidote? You are the poison ..! I stopped illusions me .. how long we are here Among plenty unnecessary .. if not convince me know .. confused me .. confused me .. I like the true miracles the mysteries of nature The dreamers of soap bubbles As the disk of the sun at dawn .. that stems from the clouds You are the poison or antidote? You are the poison ..! I stopped illusions me .. how long we are here Among plenty unnecessary .. if not convince me know .. Confused me .. confused me Slide .. on these soap bubbles Slide .. We soap bubbles Confused me .. confused me (The virtue passion and ignorance These are the ropes that move our actions The three axes of the Whether we bind to this world
17 Jul 2008
746
Share Video

4:10
videoclip by Fabrizio "zizzo" Oggiano 2007 nuovo singolo degli ZetaZero prodotto da: Z.M.Production Regia: Fabrizio Oggiano Montaggio: Patrick Rotolo Riprese: Fabrizio Oggiano, Serena Fruncillo, Penelope Ferrara, Frida Casa con: Serena Fruncillo, Fabrizio Oggiano girato a: Inveruno (Mi), Magenta (Mi), Milano staz. centrale, Bologna staz. centrale, Ferrara Si è usata la tecnica del piano sequenza per rendere il videoclip ricco di comportamento ed espressione il più reale possibile. - TESTO Ora di nuovo stasera un attimo prima di nuovo stasera ..ora ti voglio con me Ora di nuovo stasera un attimo prima di nuovo stasera ..adesso ti voglio con me Ora di nuovo stasera un attimo dopo non voglio stasera ..adesso ti voglio con me Tu ed io abbiamo lo stesso difetto .. tutto e sempre .. troppo o niente Quando ci guardiamo dentro .. sentiamo un sapore diverso Spesso io vorrei tornare indietro .. proprio adesso .. come un tempo Quando tutto era più bello .. quando era sempre tutto perfetto Ora di nuovo stasera un attimo prima di nuovo stasera ..adesso ricordo con te Ora di nuovo stasera un attimo ancora di nuovo stasera ..adesso ritorno con te Ora di nuovo stasera un attimo dopo non vale stasera ..adesso io gioco con te Ma com'è strano guardarsi negli occhi E sentirsi come allora quando tutto era perfetto ! Tu ed io abbiamo lo stesso difetto .. tutto e sempre .. troppo o niente Quando ci guardiamo dentro .. sentiamo un sapore diverso Spesso io vorrei tornare indietro .. proprio adesso .. come un tempo Quando tutto era più bello .. quando era sempre tutto perfetto Eri tu quello di cui ho avevo bisogno .. proprio adesso .. come un tempo Quando tutto era più bello .. quando era sempre tutto perfetto perfetto -traslate- "Now tonight" Now again tonight for a moment the first again tonight .. hours you want with me Now again tonight for a moment the first again tonight .. now I want you with me Now again tonight after a moment I do not want this evening .. now I want you with me You and I have the same defect .. everything and always .. too much or nothing When we look inside .. feel a different taste Often I would go back .. right now .. as a time When everything was more beautiful .. when everything was always perfect Now again tonight for a moment the first again tonight .. now remember with you Now again tonight for a moment yet again tonight .. now back with you Now again tonight after a moment is not the case tonight .. now I play with you But how strange look in the eyes And then feel as if everything was perfect! You and I have the same defect .. everything and always .. too much or nothing When we look inside .. feel a different taste Often I would go back .. right now .. as a time When everything was more beautiful .. when everything was always perfect Is you to which I have I needed .. right now .. as a time When everything was more beautiful .. when everything was always perfect perfect
11 Jul 2008
1723
Share Video

7:02
Fra musica e balli, salentoweb.tv ha intervistato i cantanti degli Apres la Classe, dei Radiodervish e dei Sud Sound System
29 Aug 2008
317
Share Video

3:57
Sguardi increduli, poi ammirati, infine quasi incantati. Anche i più scettici (e quelli che avevano ritenuto quanto meno “blasfemo” l’esperimentoi) si sono dovuti ricredere il 13 agosto davanti al miracolo compiuto da Focus e Aquafan. Hanno camminato veramente sull’acqua gli esperti di Focus, nell’evento clou organizzato dal parco per la prima grande Festa della Felicità. E’ stato uno spettacolo incredibile (perché di spettacolo si è trattato…) a cui hanno assistito migliaia di persone che erano presenti all’Aquafan. E dopo gli esperti di Focus, anche gli animatori di Aquafan, alcuni inviati dei tg Rai e Mediaset (che hanno voluto toccare con mano il miracolo) e diverse persone tra il pubblico sono state chiamate a provare l’incredibile emozione della camminata sulle acque… Persino il sindaco di Riccione, Daniele Imola, ha voluto provare a fare il miracolo. «Dopo la camminata sulle acque, le ho davvero fatte tutte!». GUARDA IL VIDEO DEL MIRACOLO COME E’ STATO POSSIBILE IL MIRACOLO? Ma com’è stato possibile il miracolo che si “compiuto” in Aquafan? In realtà… non è proprio un miracolo. E’ un fenomeno che la scienza conosce e che interessa alcuni particolari fluidi chiamati «non newtoniani»: sono fluidi di questo tipo tutti quelli che variano la propria viscosità quando vengono sollecitati da una forza esterna. E possono variarla diventando più liquidi (come fa il ketchup quando agitiamo la bottiglia) o più viscosi, come ha fatto il nostro liquido “magico”… che altro non è che amido di mais, acqua e un po’ di colorante blu, del tipo usato per i ghiaccioli all’anice. Quando la miscela di acqua e amido è colpita da un pugno, o dal passo di chi ci corre sopra, diventa “solida” all’istante, per poi tornare liquida nell’istante successivo. Ecco perché riesce anche a sostenere il peso di una persona. Questo avviene perché le particelle di amido di mais sono molto irregolari e “si incastrano” tra loro: se agitate lentamente, hanno il tempo di scorrere una sull’altra nella miscela, ma se scosse con forza tendono a impacchettarsi anziché scivolare. Così impacchettate formano, per pochi istanti, un solido. Ecco come è stato possibile il 13 agosto “camminare sulle acque” ad Aquafan, nella piscina (lunga 5 metri, larga 3, della profondità di 1 metro) allestita appositamente per l’evento. Ma chiunque può farlo e ripetere l’esperimento: a casa, in cucina, con gli amici. L’amido di mais si trova in qualsiasi supermercato. Chi volesse conoscere la ricetta “magica” e conoscere le dosi precise per comporre la miscela, può visitare il sito www.focus.it, dove si possono trovare anche altri esperimenti. SANDRO BOERI, DIRETTORE FOCUS: «Impiegare la parola ‘miracolo’ è decisamente impegnativo, e può sembrare irriverente, ma in questo caso è difficile trovare una parola più adatta per definire l’evento che abbiamo organizzato in Aquafan. Camminare sull’acqua è il “prototipo” di tutti i miracoli. Non vogliamo in alcun modo competere con i miracoli veri, il nostro è un miracolo con il “trucco”: un trucco molto dignitoso, assolutamente naturale, fatto di conoscenze scientifiche. Il nostro miracolo si abbina bene con la Festa della Felicità di Aquafan. In fondo, ed è la definizione stessa che ne viene data nel Devoto-Oli, “felicità” è l’appagamento, la soddisfazione che segue il raggiungimento di un obiettivo. Fare un miracolo è il più ambizioso degli obiettivi possibili, e quindi il massimo della felicità». PIER PIERUCCI, RESPONSABILE MARKETING e COMUNICAZIONE DI AQUAFAN: «Parlare in questi anni di miracolo è particolarmente significativo, alla luce di quella strana percezione negativa della realtà che, soprattutto in Italia, è da diverso tempo palpabile. L'ancora di salvezza verso i miracoli materiali (la vincita all'Enalotto o al gioco, il business della vita, l’affare senza tanti scrupoli che ti mette a posto per sempre…) la dice lunga su quanto si cerchi, attraverso fatti straordinari, la via di fuga dalla vita reale, verso la felicità. Il “miracolo” di Focus e Aquafan, in questo senso, è stato più semplicemente un momento simpatico e spettacolare, e al tempo stesso un’occasione di riflessione su quell'ansia verso quegli obiettivi che per noi troppo spesso corrispondono con ciò che definiamo felicità, ma che in realtà, una volta raggiunti, risultano spesso deludenti, insoddisfacenti, di scarso senso e spessore. Un tema questo che rientra a pieno titolo in questa stagione di Aquafan. Da sempre il nostro parco è associato al divertimento, alla solarità, all’allegria. Ma percepiamo, noi come gli altri, il senso di malessere nazionale, la crisi che si avverte e che si tocca con mano ogni giorno. In questo contesto, per la prima volta nella storia del nostro parco non abbiamo voluto raccontare sogni, ma abbiamo parlato della realtà che ci circonda. E abbiamo voluto intitolare la nostra campagna: Gli italiani non sono felici». Focus e Aquafan ringraziano particolarmente per il supporto tecnico Beppe Pero della ditta F.lli Pinin Pero e Emanuele Piras di Biochim
14 Sep 2008
11683
Share Video