Results for: lascia Search Results
Family Filter:
3:41
Tutti i diritti sono riservarti alla EmiMusic - Tiziano Ferro Chiedo scusa a chi ho tradito, e affanculo ogni nemico Che io vinca o che io perda è sempre la stesssa merda E non importa quanta gente ho visto, quanta ne ho conosciuta Questa vita ha conquistato me e io l'ho conquistata "Questa vita" ha detto mia madre "figlio mio va vissuta, Questa vita non guarda in faccia e in faccia al massimo sputa" Io mi pulisco e basta con la manica della mia giacca E quando qualcuno ti schiaccia devi essere il primo che attacca. Non ce l'ho mai fatta, ho sempre incassato, E sempre incazzato, fino a perdere il fiato Arriverà la fine, ma non sarà la fine E come ogni volta ad aspettare e fare mille file Con il tuo numero in mano e su di te un primo piano Come un bel film che purtroppo non guarderà nessuno. Io non lo so chi sono e mi spaventa scoprirlo, Guardo il mio volto allo specchio ma non saprei disegnarlo Come ti parlo, parlo da sempre della mia stessa vita, Non posso rifarlo e raccontarlo è una gran fatica. Rit. (x2) Vorrei che fosse oggi, in un attimo già domani Per reiniziare, per stravolgere tutti i miei piani, Perchè sarà migliore e io sarò migliore Come un bel film che lascia tutti senza parole. Non mi sembra vero e non lo è mai sembrato Facile, dolce perchè amaro come il passato Tutto questo mi ha cambiato E mi son fatto rubare forse gli anni migliori Dalle mie paranoie e da mille altri errori Sono strano lo ammetto, e conto più di un difetto Ma qualcuno lassù mi ha guardato e mi ha detto: "Io ti salvo stavolta, come l'ultima volta". Quante ne vorrei fare ma poi rimango fermo, Guardo la vita in foto e già è arrivato un altro inverno, Non cambio mai su questo mai, distruggo tutto sempre, Se vi ho deluso chieder scusa non servirà a niente.
24 Jan 2012
5114
Share Video

0:28
Belen Rodriguez scende le scalinate dell'Ariston al Festival di Sanremo 2012 con un vestitino che lascia ben poco all'immaginazione. Durante la discesa si sposta il vestito con la mano e lascia intuire di essere senza mutande.
17 Feb 2012
6577
Share Video

0:28
Belen Rodriguez scende le scalinate dell'Ariston al Festival di Sanremo 2012 con un vestitino che lascia ben poco all'immaginazione. Durante la discesa si sposta il vestito con la mano e lascia intuire di essere senza mutande.
18 Feb 2012
4727
Share Video

1:42
Seguici su Facebook: *******on.fb.me/moviepoint Puoi vedere questo Trailer anche sui Totem TouchScreen Multimediali presenti nei cinema - Il nuovo film di Ferzan Ozpetek. Dal 16 marzo al cinema. SINOSSI: Pietro ha 28 anni, arriva a Roma dalla Sicilia con un unico grande sogno: fare l'attore! Tra un provino e l'altro sbarca il lunario sfornando cornetti tutte le notti. E' un ragazzo timido, solitario e l'unica confusionaria compagnia è quella della cugina Maria, praticante in uno studio legale dalla vita sentimentale troppo piena. Dividono provvisoriamente lo stesso appartamento legati da un rapporto di amore e odio in una quotidianità che fa scintille. Ma arriva il giorno in cui Pietro trova, finalmente, una casa tutta per sé, un appartamento d'epoca, dotato di un fascino molto particolare e Pietro non vede l'ora di cominciare la sua nuova esistenza da uomo libero. La felicità dura solo pochi giorni: presto cominciano ad apparire particolari inquietanti. E' chiaro che qualcun altro vive insieme a lui. Ma chi? L'appartamento è occupato, ospiti non previsti disturbano la sua tanto desiderata privacy... Sono misteriosi, eccentrici, elegantissimi, perfettamente truccati. Si scatenano mille ipotesi e mille tentativi di sbarazzarsi di queste ingombranti presenze, finché poco a poco lo spavento iniziale lascia il posto alla curiosità, alla seduzione reciproca, ad emozioni comuni che creano un legame profondo tra i coinquilini forzati. Con loro Pietro condivide desideri e segreti, crede in loro e loro credono in lui come nessun altro fuori da quella casa...
20 Mar 2012
136
Share Video

4:56
PRIMO TEMPO, EQUILIBRIO E IL LAMPO DEL CAPITANO - Serve una mezza impresa al Milan per capovolgere una situazione non facile da gestire. Nessuno ha ancora battuto la Juventus nel suo stadio. Per farlo i rossoneri si affidano al possesso palla a centrocampo (58% al termine della prima parte di gara) e a un quantitativo industriale di lanci lunghi per Ibrahimovic. Parte bene il Milan che già al decimo ha la prima grande occasione per colpire: Chiellini mette giù in maniera fallosa Ibrahimovic al limite dell'area. È lo stesso svedese a calciare la punizione ribattuta dalla barriera. Pochi spazi e prime scintille al quarto d'ora quando Muntari mette giù un avversario e si prende il primo giallo del match. Le proteste di Allegri danno il via ai primi sorrisini di Antonio Conte. Si avvicina la mezzora e la Juventus colpisce: lancio perfetto di Pirlo per Lichsteiner che crossa dalla destra per Del Piero che salta, con un intervento dubbio, Mexes e batte Amelia. Il Milan accusa il colpo e l'entrata killer di Aquilani su Vucinic rischia di far saltare definitivamente i nervi. Giallo per il centrocampista con il montenegrino che non prende bene l'intervento dell'avversario. Ci vogliono Del Piero e la sua diplomazia per spegnere l'incendio in campo. Vucinic che cinque minuti più tardi viene ammonito. SECONDO TEMPO, FUORI IBRA IL MILAN RIBALTA IL MATCH - La seconda parte di gioco comincia con una sorpresa. Allegri lascia Ibrahimovic negli spogliatoi, dentro Maxi Lopez. È la svolta del match. Passano appena cinque minuti ed è il neo acquisto Mesbah a sbucare all'improvviso, complice l'errore di Pepe, e infilare con uno splendido colpo di testa in tuffo, il cross dalla trequarti di Mexes. La Juve subisce il colpo ed è il Milan a far girare meglio la palla. Manca velocità con un Seedorf eccessivamente macchinoso e così sono Mesbah e Muntari a prendere l'iniziativa. Conte corre ai ripari sostituendo uno dei peggiori in campo, Pepe, per Marchisio. Risponde Allegri inserendo la certezza Nocerino al posto di uno spento e nervoso Aquilani. È un Milan più ordinato e la Juve non può che affidarsi alle ripartenze, utilizzando come punto di riferimento un Vucinic in splendida serata. È il momento anche di Del Piero che lascia salutato da una standing ovation la sua ultima sfida contro il Milan da giocatore della Juventus. Al suo posto Borriello. È il momento chiave del match a livello tattico con Conte che torna a un 4-4-2 con l'intenzione di difendere il risultato senza correre rischi. E infatti i bianconeri non lasciano occasioni ma a ribaltare il risultato ci pensa un'invenzione di Maxi Lopez. L'argentino riceve palla al limite dell'area, salta un uomo e lascia partire un missile che si infila sotto l'incrocio dei pali. Tempi supplementari. I rossoneri si accontentano e neanche l'ingresso in campo, a sorpresa, di Inzaghi sblocca la situazione. Ad avere l'occasione più nitida è Borriello che si ritrova solo davanti ad Amelia ma decide di sprecare tutto calciando sul portiere avversario. Non bastano i novanta minuti. RISOLVE SUBITO VUCINIC CON UN EUROGOL - Neanche il tempo di prendere le misure che la Juventus colpisce. Dopo appena due minuti, un'altra perla, stavolta del migliore in campo Mirko Vucinic spegne le speranze rossonere e regala la prima finale dell'era Antonio Conte. Il montenegrino prende palla e con il suo solito movimento si accentra e lascia partire un tiro che non lascia scampo ad Amelia. È l'eurogol che risolve la partita. Non basta mezzora di forcing rossonero per strappare il gol qualificazione, è la Juventus la prima finalista di Coppa Italia. Pirlo e compagni in finale ma da applausi la reazione del Milan. Due squadre che hanno onorato al meglio questa semifinale, lottando fino alla fine, senza esclusioni di colpi. Sarà una partita che lascerà sicuramente qualche strascico nel corso della stagione con il Milan che vede sfumare il primo obiettivo in attesa di quella che da tutti è vista come una missione impossibile: eliminare il Barcellona dei record, di Leo Messi da stasera miglior marcatore della storia blaugrana, dai quarti di finale di Champions League. Per la Juve, per la prima volta battuta nei novanta minuti regolamentari, un esame di maturità superato a pieni voti.
21 Mar 2012
319
Share Video

4:20
Grido feat. Sylvie Simbi - Fumo E Malinconia testo La vita sà di fumo e di malinconia. (Lo sai) La vita sà di fumo e di malinconia. (Oh no) La vita sà di fumo e di malinconia. Senza (Senza la) libertà è il nome di una bugia. Oggi mi sono alzato presto, c'era il temporale e sono sceso dal letto con un freddo cane. Ieri mi hai detto "adesso esco" e ti ho lasciato andare, dove troviamo la voglia che ci fa litigare?. Più me lo chiedo e meno me lo riesco a spiegare, così mi siedo e sclero e pio me ne vado a male, non ho nemmeno la forza di fare colazione, perchè senza di te tutto sembra senza sapore. Come il vento, la pioggia, il suono di una canzone, come il governo, la lotta, il fiore nel mio cannone, tu vieni in punta di piedi, ma sei rivoluzione, perchè mi hai preso e mi hai reso qualcosa di migliore, ed io ti amo ma non riesco a dimostrarlo meglio, ed io mi odio per questo non riesco a stare fermo, questo castello senza una regina è scuro, ed ogni cosa va in fumo! Senza di te, la vita sà di fumo e di malinconia. Senza te, la vita sà di fumo e di malinconia. SENZA TE! LA VITA SA, DI FUMO E DI MALINCONIA. SENZA TE, libertà, è il nome di una bugia. E poi cos'è la libertà se non una parola, nel tempo spesso travisata, soprattutto ora. Ci cambiano sotto il naso il senso delle parole, e vanno a fare la pace con il mitragliatore. Qui siamo liberi solo d'indebitarci, e ognuno pensa a se stesso, non certo agli altri, ma in mezzo alla desolazione sei arrivata tu, dicendo "rendimi orgogliosa" mi hai tirato su, mi hai detto "tu hai un dono speciale non buttarlo via", sai nel tuo modo di parlare c'è della magia, quindi ogni giorno raccontami un emozione, dimmi delle ferite che ti hanno fatto sul cuore. Guarda che belle le stelle, baciami e andiamo fuori, così ho sentito di nuovo il profumo che hanno i fiori, questo castello per la sua regina esiste, e cade a pezzi se è triste. Senza di te, la vita sà di fumo e di malinconia. Senza te, la vita sà di fumo e di malinconia. SENZA TE! LA VITA SA, DI FUMO E DI MALINCONIA. SENZA TE, libertà, è il nome di una bugia. Io non sò quale sortilegio mi hai fatto, ma hai messo assieme i pezzetti di un cuore infranto, per questo a volte prima di pensare parlo, ma scusa se anche 'sta volta ho dato di matto, di te ho bisogno lo vedi è un dato di fatto. Senza di te sono come un letto disfatto, più lo guardo e più penso facciamoci l'amore. Ricordo che gridavo forte, ma non la ragione. Ti rivedo, si apre il cielo, lascia entrare il sole. Torna il sereno davvero mentre mi chiami "amore", la pioggia dall'asfalto della strada evapora, e a poco a poco si asciuga come ogni lacrima. Voglio una figlia che prenda dalla tua faccia, con la mia rabbia, ma non con la mia boccaccia, questo castello con la sua Regina vive, ed ogni cosa sorride! A te, che ti sei innamorata di questa testa matta, che ti ama di più ogni giorno che passa, voglio dire che... Senza di te, la vita sà di fumo e di malinconia. Senza te, la vita sà di fumo e di malinconia. SENZA TE! LA VITA SA, DI FUMO E DI MALINCONIA. SENZA TE, libertà, è il nome di una bugia.
31 Mar 2012
4153
Share Video

3:48
La Juventus si regala un'altra vittoria preziosissima nel suo stadio umiliando il Napoli di Mazzarri che negli ultimi anni tante soddisfazioni si era tolto nella sentitissima gara contro i bianconeri. I tre tenori partenopei non brillano, la Juventus ci mette in tempo per prendere le misure (anche perché Conte si ostina a far giocare un'inguardabile Borriello) e Vucinic non è in gran serata, ancora una volta. Dopo un primo tempo equilibrato, con la Juventus che arriva benissimo fino alla trequarti, ma non riesce nell'ultimo passaggio, la ripresa di anima. Il Napoli che aveva retto l'impatto per i primi 45 minuti sparisce dal campo, soprattutto dopo il primo vantaggio della Juventus che arriva sugli sviluppi di una punizione dalla destra, rimpallo che lascia il pallone a Vucinic, tiro del montenegrino e deviazione di Bonucci per l'1-0. I partenopei reagiscono, ma lo fanno confusamente riuscendo a creare soltanto qualche mischia in area. La Juventus può agire in contropiede e trova in Vidal l'uomo decisivo: il centrocampista ubriaca con le sue finte Aronica e piazza la palla nell'angolo più lontano con De Sanctis incolpevole. Il 2 a 0 chiude il match e i bianconeri potrebbe anche dilagare, l'unico gol che arriva è quello di Quagliarella (che non esulta nonostante la tifoseria del Napoli li disprezzi apertamente) per il definitivo 3-0.
8 Apr 2012
348
Share Video

4:14
Angels of the moon Do you dream, that the world will know your name So tell me your name Do you care, about all the little things or anything at all? I wanna feel, all the chemicals inside I wanna feel I wanna sunburn, just to know that I'm alive To know I'm alive Don't tell me if I'm dying, cause I don't wanna know If I can't see the sun, maybe I should go Don't wake me cause I'm dreaming, of angels on the moon Where everyone you know, never leaves too soon Do you believe, in the day that you were born Tell me do you believe? Do you know, that everyday's the first of the rest of your life Don't tell me if I'm dying, cause I don't wanna know If I can't see the sun, maybe I should go Don't wake me cause I'm dreaming, of angels on the moon Where everyone you know, never leaves too soon This is to one last day in the shadows And to know a brother's love This is to New York City angels And the rivers of our blood This is to all of us, to all of us Don't tell me if I'm dying, cause I don't wanna know If I can't see the sun, maybe I should go Don't wake me cause I'm dreaming, of angels on the moon Where everyone you know, never leaves too soon You can tell me all your thoughts, about the stars that fill polluted skies And show me where you run to, when no one's left to take your side But don't tell me where the road ends, cause I just don't wanna know, No I don't wanna know Don't tell me if I'm dying Don't tell me if I'm dying Don't tell me if I'm dying Do you dream, that the world will know your name So tell me your name Do you care, about all the little things or anything at all? I wanna feel, all the chemicals inside I wanna feel I wanna sunburn, just to know that I'm alive To know I'm alive Don't tell me if I'm dying, cause I don't wanna know If I can't see the sun, maybe I should go Don't wake me cause I'm dreaming, of angels on the moon Where everyone you know, never leaves too soon Do you believe, in the day that you were born Tell me do you believe? Do you know, that everyday's the first of the rest of your life Don't tell me if I'm dying, cause I don't wanna know If I can't see the sun, maybe I should go Don't wake me cause I'm dreaming, of angels on the moon Where everyone you know, never leaves too soon This is to one last day in the shadows And to know a brother's love This is to New York City angels And the rivers of our blood This is to all of us, to all of us Don't tell me if I'm dying, cause I don't wanna know If I can't see the sun, maybe I should go Don't wake me cause I'm dreaming, of angels on the moon Where everyone you know, never leaves too soon You can tell me all your thoughts, about the stars that fill polluted skies And show me where you run to, when no one's left to take your side But don't tell me where the road ends, cause I just don't wanna know, No I don't wanna know Don't tell me if I'm dyingx3 Angeli sulla luna Sogni che il mondo conosca il tuo nome? Allora dimmi il tuo nome Ti importa delle piccole cose o di qualcosa? Voglio provare tutte reazioni chimiche all'interno, voglio provare Voglio scottarmi, giusto per riconoscere se sono vivo Per riconoscere se sono vivo Non dirmi se sto morendo, perché non lo voglio sapere Se non posso vedere il sole, forse dovrei andare Non svegliarmi perché sto sognando, di angeli sulla luna Dove ognuno che conosci, non parte mai troppo presto Credi nel giorno in cui sei nato? Dimmi, ci credi? Sai che ogni giorno è il primo del resto della tua vita? Non dirmi se sto morendo, perché non lo voglio sapere Se non posso vedere il sole, forse dovrei andare Non svegliarmi perché sto sognando, di angeli sulla luna Dove ognuno che conosci, non parte mai troppo presto Questo è per un ultimo giorno nell'ombra E per riconoscere l'amore di un fratello Questo è per gli angeli di New York City E i fiumi del nostro sangue Questo è per tutti noi, per tutti noi Non dirmi se sto morendo, perché non lo voglio sapere Se non posso vedere il sole, forse dovrei andare Non svegliarmi perché sto sognando, di angeli sulla luna Dove ognuno che conosci, non parte mai troppo presto Puoi dirmi tutti i tuoi pensieri, riguardo le stelle che riempiono i cieli inquinati E mostrarmi fin dove corri, dove nessuno lascia per prendere la tua parte Ma non dirmi dove la strada finisce, perché voglio solo non saperlo No, non voglio saperlo Non dirmi se sto morendox3
29 Apr 2012
136
Share Video

4:30
Vivi e lascia vivere. Il testo è preso da internet, può essere vero o falso ma ogni sabato sera è così . Alberti Thomas (tommyalbe92)
5 May 2012
8756
Share Video

3:39
Dedica questo video a chi vuoi veramente bene... lascia un commento! show your love! leave a comment
5 May 2012
4261
Share Video

4:29
"Nessuno lascia Babe in un angolo" Jennifer Grey & Patrick Swayze nella scena del ballo finale del memorabile film Dirty Dancing
21 May 2012
12321
Share Video

4:03
Eclissi del Cuore (Total Eclipse Of The Heart) (Tornerai) Ogni tanto sto da sola e sono sicura che non mi ritroverai (Tornerai) Ogni tanto sono stanca di riascoltarmi mentre piango la mia infelicità (Tornerai) Ogni tanto guardo indietro e scopro come il meglio di questi anni sia passato di già (Tornerai) Ogni tanto tremo di paura ma poi nei tuo occhi sento quello che sei (Tornerai, non sai) Che ogni tanto cado e non ci sei (Tornerai, non sai) Che ogni tanto cado e non ci sei Ora ti voglio più che mai Ora ti voglio qui per sempre Se solo tu mi sfiorerai Ci stringeremo eternamente Ce la faremo se tu vorrai Non sbaglieremo mai Insieme cambieremo questa nostra realtà Il tuo Amore è come un'ombra che non mi lascia mai E' come dici tu Qui nella oscurità La luce si confonde con la felicità Ti voglio qui più che mai Per sempre tu mi stringerai (Per sempre tu mi stringerai) Tempo fa speravo in una storia con te Ed ora è solo un'assurdità Se non ci pensi tu Eclissi del cuore sarà (Tornerai) Ogni tanto so che non sarai mai quell'uomo che davvero io vorrei (Tornerai) Ogni tanto so che sei quell'unico che sa come trattarmi nonostante i miei guai (Tornerai) Ogni tanto so che nell'intero universo non c'è niente che somigli un po' a te (Tornerai) Ogni tanto so che non c'è niente di meglio e niente che per te non farei (Tornerai, non sai) Che ogni tanto cado e non ci sei (Tornerai, non sai) Che ogni tanto cado e non ci sei Ora ti voglio più che mai Ora ti voglio qui per sempre Se solo tu mi sfiorerai Ci stringeremo eternamente Ce la faremo se tu vorrai Non sbaglieremo mai Insieme cambieremo questa nostra realtà Il tuo Amore è come un'ombra che non mi lascia mai E come dici tu Qui nella oscurità La luce si confonde con la felicità Ti voglio qui più che mai Per sempre tu mi stringerai (Per sempre tu mi stringerai) Tempo fa speravo in una storia con te Ed ora è solo un'assurdità Se tanto non ci sei Eclissi del cuore sarà
24 May 2012
4730
Share Video

3:47
Alessandra Amoroso - Cinque Passi In Più - Prenditi Cura Di Me (Testo) Siamo come cassetti dove puoi curiosare. Dimmi cosa ti aspetti. C'è una chiave se vuoi: prova a farne buon uso, è il mio lascia passare. Nel mio cuore deluso solo tu ci puoi entrare. Considera il fatto che sono impaurita dall'ultima storia, per come è appassita. Mi sento confusa ti chiamo domani ..è che sono un disastro nei rapporti sociali. Prenditi cura di me, l'amore vuole attenzione, mi basta un piccolo gesto d'affetto inatteso e io mi sciolgo nel mare. Prenditi cura di me, è questa la sensazione: ho un disperato bisogno di crederci ancora e di lasciarmi andare. che siamo ad un passo dal cielo, che mi basta un tuo soffio per ritornare a volare, e se non sai come fare, prenditi cura di me. Siamo come due fiori, ogni giorno sbocciare: ricominci da capo ma non perdi mai niente. Considera il fatto che sono stupita, da come il passato volando è passato. Non cerco una scusa, parliamo domani è che sono incostante nei rapporti sociali. Prenditi cura di me, l'amore vuole attenzione, mi basta un piccolo gesto d'affetto inatteso ed io mi sciolgo nel mare. Prenditi cura di me, è questa la sensazione: ho un disperato bisogno di crederci ancora e di lasciarmi andare. che siamo ad un passo dal cielo, e mi basta un tuo soffio per ritornare a volare. Prenditi cura di me, l'amore vuole attenzione: ho un disperato bisogno di crederci ancora e di lasciarmi andare. che siamo ad un passo dal cielo, e mi basta un tuo soffio per ritornare a volare. mi basta un piccolo gesto inatteso ed io mi sciolgo nel mare e se non sai come fare prenditi cura... prenditi cura di me.
30 May 2012
5480
Share Video

3:07
Dei miei vent'anni che me ne faccio se questo mondo mi lascia indietro. Avevo un cuore che ti amava tanto che si è perduto per volerti bene. Io chiedo a te di tendermi una mano e di salvarmi se lo vuoi. E questo cuore che ti amava tanto è cieco in questo mare di silenzio. Mi han detto che si vive di speranza, se tu lo vuoi mi aiuterai. Per questo amore io ti ho dato tutto. Avevo un cuore che ti amava tanto e non rinuncia a perderti per sempre. Io chiedo a te di tendermi una mano e di salvarmi se lo vuoi. E questo cuore che ti amava tanto è ancora vivo e non sa fermarsi. In questi occhi leggi la mia vita che si è perduta senza te.
30 Jul 2012
507
Share Video

3:52
Ragazza, il mio corpo non mente Sono fuori di testa Lascia che mi piova addosso Sto salendo così in alto Sono fuori di testa Perciò lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso Il miliardo è il nuovo milione Voli è la nuova vodka I 40 sono i nuovi 30 Baby sei una rockstar Insegnami, baby, o ancora meglio Spaventami, baby, sì, sì Sono spaventoso, baby, farò sentire bene la tua patatina Niente troiette volgari, le mie donne le voglio sexy, di classe e impertinenti Di potere, sì, amano diventare un po' sporcaccione, oh Vedi? Non è un gioco, questo, dai pure la colpa a me Dai, bambolina, qui e ora, lascia che mi piova addosso Ragazza, il mio corpo non mente Sono fuori di testa Lascia che mi piova addosso Sto salendo così in alto Sono fuori di testa Perciò lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso Il miliardo è il nuovo milione Voli è la nuova vodka Quella latina è la nuova maggioranza, sì lo sai Il prossimo passo è la Casa Bianca Non ho la macchina, non vado in gommone Miami, sai come va, non sapranno quello che ho finchè non leggeranno il testamento Non sto provando, non sto provando a restare coi piedi per terra Sto provando a restare ricco, ci puoi giurare Però guarda che sei bella, ma guarda che sei tosta Baby non parlare più, prendilo, bella Non è un gioco, questo, dai pure la colpa a me Dai, bambolina, qui e ora, lascia che mi piova addosso Ragazza, il mio corpo non mente Sono fuori di testa Lascia che mi piova addosso Sto salendo così in alto Sono fuori di testa Perciò lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso Signor Superstar, Marc Anthony, sai Giocavo con lei, lei giocava con me E in un attimo, giocavamo con altre tre Oh oh oh oh oh oh Giocavo con lei, lei giocava con me E in un attimo, giocavamo con altre tre Oh oh oh oh oh oh Lascia che mi piova addosso Ragazza, il mio corpo non mente Sono fuori di testa Lascia che mi piova addosso Sto salendo così in alto Sono fuori di testa Perciò lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso Ay ay ay Lascia che mi piova addosso
11 Aug 2012
4000
Share Video

3:58
Artista: Laura Pausini Album: Resta in ascolto Canzone: Vivimi Non ho bisogno più di niente Adesso che Mi illumini d´amore immenso fuori e dentro Credimi se puoi Credimi se vuoi Credimi e vedrai non finirà mai Ho desideri scritti in alto Che volano Ogni pensiero è indipendente dal mio corpo Credimi se puoi Credimi perché Farei del male solo e ancora a me Qui Grandi spazi e poi noi Cieli aperti che ormai Non si chiudono più C´è bisogno di vivere da qui Vivimi senza paura Che sia una vita o che sia un´ora Non lasciare libero o disperso Questo mio spazio adesso aperto, ti prego Vivimi senza vergogna Anche se hai tutto il mondo contro Lascia l´apparenza e prendi il senso E ascolta quello che ho qui dentro Così diventi un grande quadro Che dentro me Ricopre una parete bianca un po´ anche stanca Credimi se puoi Credimi perché Farei del male solo e ancora a me Qui Tra le cose che ho Ho qualcosa di più Che non ho avuto mai Hai bisogno di vivermi di più Vivimi senza paura Che sia una vita o che sia un´ora Non lasciare libero o disperso Questo mio spazio adesso aperto, ti prego Vivimi senza vergogna Anche se hai tutto il mondo contro Lascia l´apparenza e prendi il senso E ascolta quello che ho qui dentro Hai aperto in me La fantasia Le attese i giorni di un´illimitata gioia Hai preso me Sei la regia Mi inquadri e poi mi sposti in base alla tua idea Vivimi senza paura Anche se hai tutto il mondo contro Lascia l´apparenza e prendi il senso E ascolta quello che ho qui dentro I do not own the recording in this video.
28 Aug 2012
6157
Share Video