Moto GP Kato Crash Incidente Suzuka 06 04 2003

  • Share
    Share Video

  • Add
  • More
    Report this video as:
0 0
You have already voted for this video.
Il 6 aprile 2003 durante la gara inaugurale della MotoGP sul Circuito di Suzuka, Kato dopo 3 giri perse il ...
Il 6 aprile 2003 durante la gara inaugurale della MotoGP sul Circuito di Suzuka, Kato dopo 3 giri perse il controllo della sua moto e picchiò violentemente sbattendo la testa, il collo e la cassa toracica sul muro poche decine di metri prima della chicane Casio (detta "del triangolo") ad una velocità di circa 200 km/h. Daijiro si spense dopo due settimane di coma [2] . Lasciò la moglie Makiko e i due figli Ikko e Rinka. Tutti i piloti della MotoGP dedicarono un minuto di silenzio in memoria di Kato nella successiva tappa del campionato in Sudafrica. Il compagno Sete Gibernau insieme a tutta la squadra affrontarono il weekend con il lutto al braccio. Gibernau riusci a vincere dedicando al suo compagno la vittoria [3] . A luglio, durante la 8 ore di Suzuka, la Honda ricordò Daijiro mettendo il suo numero sulla moto di Tadayuki Okada e Choujun Kameya e la federazione della MotoGP ritirò il suo numero (74). Nella città di Misano, accanto all'autodromo, è stata intitolata nel maggio del 2004 una via al pilota nipponico [4] . La colpa del decesso cadde quasi completamente sul circuito e sui suoi addetti, giudicati troppo affrettati nel rimuovere il pilota che si trovava sulla pista con un sospetto infortunio al collo compromettendo la situazione. Inoltre, poiché il pilota era esanime a bordo pista, sarebbe stato logico aver esposto la bandiera rossa fermando la gara. Ciò non avvenne. La MotoGP dopo l'incidente, non è più tornata a correre sul circuito giapponese.
Categories:
Related