Results for: guttuso Search Results
Family Filter:
4:39
SEPTEMBER 11th There have been, as there should be, many commemorations of the tragic events of September 11th, 2001. Each of us, Americans and citizens of every other country, has strong emotions tied to that day: the sheer horror of the pictures burned into our memories; the frustration, depression and anger engendered by senseless, inhuman violence; the urge to understand what it meant, what it means, and how that understanding should guide our actions as individuals and as nations. In hosting this commemorative art exhibit at the Johns Hopkins Bologna Center, our aims are modest but we hope meaningful. Andrea Benettis and Lanfranco Di Ricos delicate and thoughtful evocation provides us a visual interpretation that we hope can take the viewer beyond the starker images of that day while still providing a link for our own memories and a stimulus to our own interpretation of that world-changing event we will forever call 9-11. The Bologna Center is grateful to the artists for giving us the opportunity to serve as a venue for a public showing of their original works, and to the Associazione-Italo Americana Luciano Finelli for organizing the display and the activities around it. Kenneth H. Keller Director Johns Hopkins University Bologna Center ooooooooooooooooooooo Art and Peace: a single message of love The works created by Andrea Benetti and Lanfranco Di Rico to commemorate the victims of September 11th 2001 and to give a sign of solidarity to the people of United States, unleash intense feelings of suffering and anguish; but at the same time they demonstrate hope and with a shout they invoke peace, placing it above all else as a life priority. Peace is the manifesto of Andrea Benettis art, because he promotes at every occasion and he places it at the foundation of his artistic expression; no one better than Lanfranco Di Rico could have joined up with Benetti to assemble this complex work, because Di Ricos theological training (he is laureate in theology at the Sacra Universita Pontificia of the Vatican) has prepared him to place peace and a love for his neighbor above all else. Besides the notable creative content offered by these works, the technique used is excellent, expressed through painting, incision and material manipulation. It is a perfect meeting of the two artists who each managed their own artistic ambits (Benetti painting, Di Rico sculpture); forms and colors that intertwine masterfully in this exhibit. So appreciation for these works runs along multiple paths that go from the message that inspired them, to the excellent creation of the works; to the technique and choice of color, to the creative integration that the two artists have achieved, melding their knowledge and skills into the works of art they present in this show. I remember something Benetti said that I found remarkable for its simplicity and strength. He said it when he first presented this exhibit at the Peoples Museum of Abruzzo in Pescara: I feel that art must always offer an answer that contrasts violence and hatred; certainly not the only answer, but arts answer must exist, strong and firm, as witness to the love that it has for life, always firm in refusing and denouncing every action of injustice, cruelty and death and to announce a message of life and peace. Gregorio Rossi Curator Museum of Contemporary Italian Art in America ooooooooooooo ANDREA BENETTI Via F. Zanardi, 56/4 40131 - Bologna Tel. +393389290128 infoandreabenetti****
29 Sep 2008
554
Share Video

5:53
Andrea Benetti, pittore bolognese, ideatore dell'arte Neorupestre, il cui Manifesto è stato presentato alla 53. Biennale di Venezia (padiglione "Natura e sogni"), con una serie di mostre prima in Italia e poi in Europa, sta riportando la pittura nelle grotte. A settembre 2011 ha inaugurato la mostra dentro le grotte di Castellana (BA) da cui sono tratte alcune immagini di questo video. L'originale progetto trova ampio consenso nel mondo universitario (la mostra a Castellana fa parte della ricerca sull'arte contemporanea dell'università del Salento) ed anche nel mondo della pittura contemporanea. andrea benetti, arte contemporanea italiana, pittura contemporanea italiana, pittori bologna, pittori italiani, arte, pittura, contemporanea, moderna, bologna, italia, italy, neorupestre, rupestre, oil painting, fine art, paint, painter, museo, museum, michetti, altamira, lescaux, kandinsky, modigliani, picasso, klimt, mirò, dalì, guttuso, pollock, boccioni, cascella, de chirico, pomodoro, rosai, klee, fontana, carrà
2 Nov 2011
574
Share Video

3:14
Il 28 novembre 2012 è stata donata a Sua Santità Papa Benedetto XVI da parte dell'A.N.F.E. (l'importantissima associazione internazionale che rappresenta tutti gli emigrati italiani nel mondo) l'opera di Andrea Benetti, intitolata “Omaggio a Karol Wojtyla”, realizzata nel 2009 su tela cm 70 x 50 con tecnica ad olio, cacao ed acrilico. La donazione è avvenuta alla presenza di Andrea Benetti nella sala Nervi, presso la Città del Vaticano. Ad accompagnare Andrea Benetti, vi era inoltre tra gli organizzatori dell'incontro, il dott. Domenico Di Conza, Direttore dell'Istituto Europeo Pegaso. Il video rappresenta un po' una sintesi artistica di come si è svolto l'incontro e la donazione dell'opera, da parte del Presidente Nazionale dell'A.N.F.E., il dott. Paolo Genco. *******www.andreabenetti**** *******www.andreabenetti-foundation**** Andrea Benetti, oltre alle esposizioni di pregio, ha ormai più di una dozzina di opere acquisite da musei e importanti collezioni internazionali. Nel 2009 Benetti ha presentato il Manifesto dell'Arte Neorupestre alla 53. Biennale di Venezia, nel padiglione "Natura e sogni", presso l'università Ca' Foscari (catalogo edito da U. Allemandi). Nel 2010 è stato ha esposto al LXI Premio Michetti, blasonata rassegna internazionale di arte nata nel 1947. Nel 2010, la pittura Neorupestre di Benetti è approdata a Palazzo Taverna (Roma), nella sede degli Archivi Modigliani, accanto alle opere di De Chirico, Modigliani, Warhol, Haring, Schifano, Jacobs... nella mostra “Portraits d'artistes”, curata dal prof. Christian Parisot (Presidente degli Archivi Modigliani) e dal prof. Pierfrancesco Pensosi. Il progetto presentato alle televisioni e alla stampa dal prof. Vittorio Sgarbi. Nel 2011, Andrea Benetti è stato invitato dal prof. Massimo Guastella, docente dell'Università del Salento, a tenere un Seminario sull'Arte Neorupestre al corso di laurea di Storia dell'Arte Contemporanea. Inoltre è stata inserita nel programma di Ricerca Universitaria la mostra di Benetti, che si è tenuta all'interno delle Grotte di Castellana, con la musica composta per il progetto da Frank Nemola. Sono state acquisite opere da parte della Collezione del Quirinale e dei Musei del Vaticano. In corso un'acquisizione da parte del Ministero degli Esteri. andrea benetti, arte contemporanea italiana, pittura contemporanea italiana, pittori bologna, pittori italiani, arte, pittura, contemporanea, moderna, bologna, italia, italy, neorupestre, rupestre, oil painting, fine art, paint, painter, museo, museum, michetti, altamira, lescaux, kandinsky, modigliani, picasso, klimt, mirò, dalì, guttuso, pollock, boccioni, cascella, de chirico, pomodoro, rosai, klee, fontana, carrà
8 Jan 2013
934
Share Video