Results for: percezione Search Results
Family Filter:
3:00
I libri della Kabbalah descrivono i sentimenti di coloro che vivono al tempo stesso in questo mondo ed in quello superiore. Una scelta corretta dei libri di Kabbalah guida la persona al raggiungimento del mondo superiore.
1 Jul 2008
494
Share Video

4:10
La legge dell'equivalenza della forma opera per portare ogni parte della Natura ad uno stato di completo equilibrio
25 Jul 2008
371
Share Video

5:49
La saggezza della Kabbalah è la saggezza più antica. Risale all’epoca del Patriarca Abramo, nel 18° secolo a.C., 3800 anni fa. Il Patriarca Abramo era un comune membro di una tribù beduina in Babilonia, che scoprì l’esistenza della Religiosità, una realtà al di fuori di questo mondo.
7 Sep 2008
606
Share Video

7:13
Di tanto in tanto, i Kabbalisti lasciano le loro collocazioni permanenti. Se ne vanno dalle loro famiglie, dai loro figli, dalle loro mogli, dai discepoli, dai seminari, dai luoghi in cui studiano e vivono. E vanno in un posto completamente diverso.
7 Sep 2008
388
Share Video

3:23
La storia della Kabbalah va di pari passo con la storia dell’Umanità. Letteralmente risale all’apparizione del primo uomo, e raggiunge uno stato chiamato “entrata in Eretz Israel”, la terra spirituale di Israele, il cosiddetto Mondo di Atzilut, dove l’umanità risiede dentro la realizzazione eterna, fuori dai confini del tempo e dello spazio, immortale e perfetta.
7 Sep 2008
456
Share Video

1:27
Una citazione dall’articolo di Rav Michael Laitman ״L’Alternativa della Tua Vita״, letta da Anthony Kosinec.
9 Feb 2009
173
Share Video

1:30
Che cosa muove le cose in realtà? Cosa fa sì che le cose accadano? Nessuno fa nulla in questo mondo – sia se è una cosa interiore, sia se si tratta di una cosa spirituale che è al di là di questo mondo. Tutto ciò che accade, accade solo come risultato di... bene, vediamolo.
9 Feb 2009
296
Share Video

0:52
Essa risponde a una domanda che non può essere risolta in nessun altro modo. Essa risponde, fondamentalmente, a ״Qual è il significato della vita?״
7 Sep 2008
198
Share Video

4:14
La saggezza della Kabbalah permette di scoprire un nuovo organo sensoriale con il quale percepire la completa e perfetta realtà.
7 Sep 2008
565
Share Video

5:14
Quanto sarebbe più facile la vita se il Creatore non fosse nascosto da noi, ma fosse chiaramente percepito allo stesso modo da ogni persona?
7 Sep 2008
401
Share Video

0:15
Notate a destra la profonda e lenta (pause di 6/7 secondi!!!) respirazione che è un segnale di un profondo stato di rilassamento, con un ... tutto » basso consumo di ossigeno. I trattamenti Shirodhara non sono assolutamente pericolosi e sono adatti ed efficace per tutte le età, per uomini, donne, ragazzi e ragazze: lo Shirodhara è una valida tecnica contro: - affaticamento - insonnia - ansia, - irritabilità - nervosismo - instabilità - eczema, - psoriasi - bassa autostima - memoria diminuita - difficoltà di concentrazione - emicrania - dolori alle orecchie, agli occhi, al naso, alla gola, cervicali, e così via. Durante le sessioni, nel 95% dei casi si possono presentare le seguenti benefiche sensazioni: i- Perdita della percezione dello spazio: sensazione di galleggiamento - Perdita della percezione del tempo: il tempo sembra non passare. - Perdita del senso di discorso: difficoltà a parlare - Sensazione di Trance - Isolamento: incapacità di percepire cambiamenti nei dintorni - Una sorta di… Coscienza Cosmica: come se si vedesse la Verità (Illuminazione) - Passività: ritenendo di essere sotto il controllo di qualcuno - Istantaneità: ritenendo brevissimo il tempo del coito - Perdita della differenza fra soggettività ed obiettività: nessuna separazione fra sé stessi e gli altri - Perdita del senso corporeo: sensazione di esistenza della sola mente, senza corpo - Forte diminuzione dello stato di ansia e di tensione - Tendenza all’eliminazione totale dell’ansia. Per maggiori info: www.shirodhara.it
23 Nov 2007
3929
Share Video

3:26
Perché esistono le armi di distruzione di massa? La percezione della realtà spiego lo stato cruciale dello sviluppo che abbiamo raggiunto ai nostri giorni e due strade che possono essere percorse da qui.
1 Jul 2008
303
Share Video

3:57
Sguardi increduli, poi ammirati, infine quasi incantati. Anche i più scettici (e quelli che avevano ritenuto quanto meno “blasfemo” l’esperimentoi) si sono dovuti ricredere il 13 agosto davanti al miracolo compiuto da Focus e Aquafan. Hanno camminato veramente sull’acqua gli esperti di Focus, nell’evento clou organizzato dal parco per la prima grande Festa della Felicità. E’ stato uno spettacolo incredibile (perché di spettacolo si è trattato…) a cui hanno assistito migliaia di persone che erano presenti all’Aquafan. E dopo gli esperti di Focus, anche gli animatori di Aquafan, alcuni inviati dei tg Rai e Mediaset (che hanno voluto toccare con mano il miracolo) e diverse persone tra il pubblico sono state chiamate a provare l’incredibile emozione della camminata sulle acque… Persino il sindaco di Riccione, Daniele Imola, ha voluto provare a fare il miracolo. «Dopo la camminata sulle acque, le ho davvero fatte tutte!». GUARDA IL VIDEO DEL MIRACOLO COME E’ STATO POSSIBILE IL MIRACOLO? Ma com’è stato possibile il miracolo che si “compiuto” in Aquafan? In realtà… non è proprio un miracolo. E’ un fenomeno che la scienza conosce e che interessa alcuni particolari fluidi chiamati «non newtoniani»: sono fluidi di questo tipo tutti quelli che variano la propria viscosità quando vengono sollecitati da una forza esterna. E possono variarla diventando più liquidi (come fa il ketchup quando agitiamo la bottiglia) o più viscosi, come ha fatto il nostro liquido “magico”… che altro non è che amido di mais, acqua e un po’ di colorante blu, del tipo usato per i ghiaccioli all’anice. Quando la miscela di acqua e amido è colpita da un pugno, o dal passo di chi ci corre sopra, diventa “solida” all’istante, per poi tornare liquida nell’istante successivo. Ecco perché riesce anche a sostenere il peso di una persona. Questo avviene perché le particelle di amido di mais sono molto irregolari e “si incastrano” tra loro: se agitate lentamente, hanno il tempo di scorrere una sull’altra nella miscela, ma se scosse con forza tendono a impacchettarsi anziché scivolare. Così impacchettate formano, per pochi istanti, un solido. Ecco come è stato possibile il 13 agosto “camminare sulle acque” ad Aquafan, nella piscina (lunga 5 metri, larga 3, della profondità di 1 metro) allestita appositamente per l’evento. Ma chiunque può farlo e ripetere l’esperimento: a casa, in cucina, con gli amici. L’amido di mais si trova in qualsiasi supermercato. Chi volesse conoscere la ricetta “magica” e conoscere le dosi precise per comporre la miscela, può visitare il sito www.focus.it, dove si possono trovare anche altri esperimenti. SANDRO BOERI, DIRETTORE FOCUS: «Impiegare la parola ‘miracolo’ è decisamente impegnativo, e può sembrare irriverente, ma in questo caso è difficile trovare una parola più adatta per definire l’evento che abbiamo organizzato in Aquafan. Camminare sull’acqua è il “prototipo” di tutti i miracoli. Non vogliamo in alcun modo competere con i miracoli veri, il nostro è un miracolo con il “trucco”: un trucco molto dignitoso, assolutamente naturale, fatto di conoscenze scientifiche. Il nostro miracolo si abbina bene con la Festa della Felicità di Aquafan. In fondo, ed è la definizione stessa che ne viene data nel Devoto-Oli, “felicità” è l’appagamento, la soddisfazione che segue il raggiungimento di un obiettivo. Fare un miracolo è il più ambizioso degli obiettivi possibili, e quindi il massimo della felicità». PIER PIERUCCI, RESPONSABILE MARKETING e COMUNICAZIONE DI AQUAFAN: «Parlare in questi anni di miracolo è particolarmente significativo, alla luce di quella strana percezione negativa della realtà che, soprattutto in Italia, è da diverso tempo palpabile. L'ancora di salvezza verso i miracoli materiali (la vincita all'Enalotto o al gioco, il business della vita, l’affare senza tanti scrupoli che ti mette a posto per sempre…) la dice lunga su quanto si cerchi, attraverso fatti straordinari, la via di fuga dalla vita reale, verso la felicità. Il “miracolo” di Focus e Aquafan, in questo senso, è stato più semplicemente un momento simpatico e spettacolare, e al tempo stesso un’occasione di riflessione su quell'ansia verso quegli obiettivi che per noi troppo spesso corrispondono con ciò che definiamo felicità, ma che in realtà, una volta raggiunti, risultano spesso deludenti, insoddisfacenti, di scarso senso e spessore. Un tema questo che rientra a pieno titolo in questa stagione di Aquafan. Da sempre il nostro parco è associato al divertimento, alla solarità, all’allegria. Ma percepiamo, noi come gli altri, il senso di malessere nazionale, la crisi che si avverte e che si tocca con mano ogni giorno. In questo contesto, per la prima volta nella storia del nostro parco non abbiamo voluto raccontare sogni, ma abbiamo parlato della realtà che ci circonda. E abbiamo voluto intitolare la nostra campagna: Gli italiani non sono felici». Focus e Aquafan ringraziano particolarmente per il supporto tecnico Beppe Pero della ditta F.lli Pinin Pero e Emanuele Piras di Biochim
14 Sep 2008
12270
Share Video

4:27
Gli elementi che influenzano il consumatore sono molteplici e cambiano in base a molte variabili: colori, suoni, distribuzione degli spazi, percezione dell'affollamento, classe sociale, obiettivo per cui si
17 Mar 2009
384
Share Video

2:05
Nuovo Corso Gratuito di Kabbalah Autentica Inizio domenica 3 maggio 2009 Vi presentiamo un corso gratuito e interattivo, completo di testi e materiali per lo studio, nel quale sarà presentato il metodo della Kabbalah autentica. Scoprirete cos’è e cosa non è la Kabbalah, come definisce la nostra percezione della realtà, cosa determina le nostre sensazioni di piacere e dolore e come correggere la sorgente della sofferenza, come comprendere la “lingua dei Kabbalisti” (quello di cui parlano realmente i testi), cos’è il libero arbitrio e come ottenerlo. Le lezioni saranno trasmesse ogni domenica sera, alle ore 19:30 in diretta su Kabbalah TV kab.tv/ita Se desiderate partecipare a questa nuova serie di lezioni e avere maggiori informazioni cliccate qui kabbalah.info/it/lc.htm
11 Apr 2009
1218
Share Video

1:18
*******www.scribd****/nicolazingaretti L'amministrazione Zingaretti spegne la prima candelina e tira le somma di questo anno alla guida della Provincia di Roma. Un anno difficile: la crisi economica con tutte le sue conseguenze, la percezione di insicurezza della gente, il disagio sociale e la necessità di tutelare lambiente. Tante le sfide da affrontare: molti però gli obiettivi già raggiunti. Tra questi, lavvio della Rete Provincia Wi-Fi e linstallazione dei primi 70 hot spot, per il collegamento gratuito ad internet in tutta larea metropolitana. Per il rilancio delleconomia sono stati aperti decine di cantieri per la viabilità , creati corsi di formazione professionali per favorire linserimento dei giovani nel mondo del lavoro. E ancora, sostegno allarte e tutela del patrimonio storico, non solo per incentivare il turismo, ma anche per preservare le ricchezze del nostro territorio. Combattere la crisi creando lavoro grazie allo sviluppo sostenibile è invece lobiettivo del progetto 'Provincia di Kyoto': sono stati investiti 400 milioni di euro per le reti idriche e fognarie , per la diffusione della raccolta differenziata e del porta a porta e per il risparmio energetico. Problemi molto diversi, affrontati tutti però, nellottica di risolverli presto e bene, per migliorare la qualità della vita dei cittadini del territorio romano.
4 Jun 2009
395
Share Video