Results for: pericolo Search Results
Family Filter:
2:25
Torna una delle saghe più inquietanti del cinema fanta-horror, grazie ad un prequel dall'alto contenuto adrenalinico. Il nuovo capitolo della Cosa costituisce infatti l'antecedente al film di culto diretto da John Carpenter nel 1982, con Kurt Russell come protagonista. La paleontologa Kate Lloyd (Mary Elizabeth Winstead) viene chiamata in Antartide dal Dr. Sander (Ulrich Thomsen) che le rivela di aver fatto una scoperta eccezionale: un'astronave aliena contenente un organismo extraterrestre in perfetto stato di conservazione, ancorché praticamente congelato. Il problema è che l'organismo in questione è tutt'altro che morto e, una volta scongelato, rivela tutta la sua aggressività. Ma il pericolo non è solo il fatto che la creatura sia assolutamente letale e totalmente ostile: l'organismo alieno infatti è anche un perfetto metamorfo e, una volta che ha invasato un ospite, è impossibile distinguerlo, finché non attacca. Nel piccolo avamposto in Antartide inizia così una disperata lotta per la sopravvivenza, in cui gli scienziati presenti non sanno materialmente più di chi fidarsi e cominciano a guardare con sospetto i propri vicini per paura che chi gli è accanto possa rivelarsi essere... la "cosa".
27 Jun 2012
726
Share Video

1:08
Le azioni di Merida involontariamente scatenano il caos e la furia del regno, e quando si rivolge a una eccentrica donna anziana, Wise Woman, per chiederle aiuto, il suo sfortunato desiderio viene esaudito. Il conseguente pericolo costringe Merida a scoprire il significato del vero coraggio al fine di distruggere una tremenda maledizione prima che sia troppo tardi.
5 Sep 2012
617
Share Video

1:38
Gli agenti Brian Taylor (Jake Gyllenhaal) e Mike Zavala (Michael Peña) hanno giurato di 'servire e proteggere'il loro Paese. Ad ogni costo. Questa è la loro missione, e per portarla a termine hanno creato tra di loro un potente sodalizio, promettendosi che, qualunque cosa accada a uno di loro, l'altro si prenderà cura anche della sua famiglia. Tra luci blu, sirene ed emozionanti scene d'azione i due trascorrono gran parte della loro giornata in una macchina della polizia, si raccontano divertenti aneddoti della loro vita privata aspettando la prossima chiamata dalla centrale. Affrontando il rischio giorno dopo giorno, tra i due si instaura un legame profondo, potente, vero che li fa agire di fronte al pericolo come fossero una cosa sola, consapevoli che in ogni momento uno dei due potrebbe non arrivare vivo alla fine del turno.
22 Nov 2012
1050
Share Video

1:22
Wadjda è una ragazzina di dieci anni che vive in un sobborgo di Riyadh, la capitale dell’Arabia Saudita. Pur vivendo in un mondo conservatore, Wadjda adora divertirsi, è intraprendente e si spinge sempre un po’ più in là nel cercare di farla franca. Dopo un litigio con il suo amico Abdullah, un ragazzo del vicinato con cui non potrebbe giocare, la bambina vede una bella bicicletta verde in vendita. Wadjda desidera la bici disperatamente per battere Abdullah in velocità, ma sua madre non gliela concede, poiché teme le ripercussioni di una società che considera le biciclette un pericolo per la virtù delle ragazze. Così Wadjda decide di provare a recuperare i soldi da sola
6 Dec 2012
505
Share Video

2:56
Una tecnica innovativa per la riduzione non chirurgica delle Adiposita’ Localizzate , che utilizza ultrasuoni a bassa frequenza ( da 30 a 70 KHz ) con sistema di scansione multifrequenza. E’ una metodica efficace e sicura, non invasiva,indolore e senza effetti collaterali, che consente di sciogliere ambulatorialmente il grasso in sicurezza, senza anestesia e tempi di convalescenza. Come funziona la CAVITAZIONE Gli Ultrasuoni, usati nella Terapia Medica e nei Trattamenti Estetici, sono una vibrazione meccanica di frequenza superiore a 20 KHz (fino a poco tempo fà si utilizzavano esclusivamente 1 o 3 MHz) ed il loro effetto si basa sulla cessione di energia ultrasonica ai tessuti. La novità attuale, frutto della ricerca scientifica degli ultimi anni, è quella di utilizzare sistemi di ultrasuoni a basse frequenze per aumentare l’effetto della Cavitazione, che è la conseguenza dell’alternanza di compressione e depressione delle sostanze sottoposte all’onda di ultrasuoni a bassa frequenza con un effetto di turbolenza a freddo analogo a quello dell’acqua prossima all’ebollizione da calore. L’oscillazione provocata dagli ultrasuoni a bassa frequenza crea la formazione di microbollicine (o cavità) che implodono all’interno della massa grassa e degli adipociti, fluidificandola e favorendo la fuoriuscita dei grassi stessi senza danneggiare le membrane cellulari. Le frequenze di lavoro utilizzate (da 30 a 42 KHz) sono regolabili per emissione continua o modulata consentendo un effetto più profondo e contemporaneamente più soft data l’erogazione più omogenea dell’energia ultrasonica assorbita gradualmente ed in profondità diverse dagli strati dei tessuti attraversati. La densità energetica massima alla cute è di 3 W/Cmq e rientra nei limiti di sicurezza stabiliti dalle norme di sicurezza. Effetti della CAVITAZIONE sul GRASSO Tramite il passaggio del manipolo sull’area da trattare, gli Ultrasuoni producono la “cavitazione” focalizzata , bersagliando il tessuto adiposo e determinando la rottura meccanica delle strutture cellulari ADIPOCITARIE , con rilascio nel liquido intracellulare dei trigliceridi in esse contenuti , che saranno eliminati dal corpo attraverso un processo metabolico naturale ( emuntori fisiologici ed in parte utilizzati dal metabolismo energetico). La CAVITAZIONE e’ altamente selettiva verso il tessuto adiposo, e nessun altro organo o tessuto risulta alterato. INDICAZIONI: Trattamento della Cellulite , Adiposita’ Localizzate, imperfezioni post-liposuzione ,trattamenti pre-liposuzione, riassorbimento dei lipomi. ZONE TRATTABILI: tutte le aree in cui ci sia adipe in eccesso, esclusi viso,collo,mammelle. Protocolli di trattamento Eseguiamo un esame del paziente in ortostatismo, demarcando le aree da trattare con matita dermografica. Quindi somministriamo gli ultrasuoni esterni con speciali sonde , opportunamente sterilizzate a freddo, con una densità di potenza di 3W/cm2 in emissione continua, previa applicazione cutanea di gel. La scelta della frequenza di emissione delle sonde sarà, naturalmente, in funzione della profondità di azione desiderata: azione molto superficiale, profondità di 1,5-2,5 cm a 3,5-4 cm ed oltre. La pressione esercitata dai trasduttori sulla cute deve essere di circa 1-3 Kg e le sonde vengono mosse con un lento movimento circolare sull’intera zona da trattare sino a quando questa non diviene decisamente più “soffice”, cosa che avviene mediamente dopo 15-30 minuti di trattamento. Le sonde sono realizzate in maniera tale da garantire una eccellente dispersione termica senza pericolo di surriscaldamento dei trasduttori. FREQUENZA Chiaramente dipende dall’entita’ e dalla dimensione di aree da trattare. Nella nostra esperienza si è rivelata ottimale una seduta ogni 7 – 10 giorni per un totale di 4 - 6 sedute, con possibilità di ripetizione del ciclo, qualora necessario. Terapie complementari: la CARBO-CAVITAZIONE Oltre a tutte le ben note terapie combinate collaterali ed ai presidi terapeutici indispensabili nel trattamento della PEFS, abbiamo ritenuto opportuno introdurre nel protocollo di trattamento alcune terapie che presentano uno spiccato sinergismo con la cavitazione, ed in particolare laCARBOSSITERAPIA (tecnica da noi definita CARBO-CAVITAZIONE, in cui le terapie si eseguono contemporaneamente) , e che ci ottimizza il risultato finale. RISULTATI: Sono sempre estremamente gratificanti e immediati, con una riduzione fino a 2 centimetri a seduta delle zone trattate I risultati migliori si ottengono tuttavia a distanza, quando il grasso liberato verra’ smaltito totalmente.
21 Jan 2013
679
Share Video

2:40
Approvata dalla Food and Drug Administration e dall'American Accademy of Cosmetic Surgery, l'associazione dei dermatologi e chirurghi estetici Usa. Ricercatori del Massachusetts General Hospital e dell'Harvard University hanno notato che in vitro l'abbassamento della temperatura determina la morte della cellula adipocitaria; inoltre, grazie al processo infiammatorio prodotto dal congelamento, anche gli adipociti che inizialmente non hanno risentito dell'abbassamento della temperatura vengono danneggiati e quindi riassorbiti. Grazie al meccanismo apoptotico ed al processo infiammatorio indotti, il grasso viene riassorbito nei successivi novanta giorni. Cos'è Un nuovo trattamento ambulatoriale non invasivo che proviene dagli Stati Uniti per distruggere il grasso in eccesso attraverso il congelamento localizzato ed ottenere un effetto lifting sui tessuti. Come avviene Questa nuova metodica si avvale di un dispositivo che ha la funzione di raffreddare la cute fino ad una temperatura sotto allo 0° per trenta /sessanta minuti. Il congelamento determina la distruzione delle cellule adipose inducendo l'apoptosi, senza danneggiare la cute né i tessuti circostanti. Come avviene Questa nuova metodica si avvale di un dispositivo che ha la funzione di raffreddare la cute fino ad una temperatura sotto allo 0° per trenta /sessanta minuti. Il congelamento determina la distruzione delle cellule adipose inducendo l'apoptosi, senza danneggiare la cute né i tessuti circostanti. Indicazioni Qualsiasi zona corporea in cui sia presente tessuto adiposo e/o flaccidita' cutanea. Nessuna controindicazione se il soggetto e' sano e non in gravidanza. Effetti e risultati La seduta e' completamente indolore . Il medico decidera' le zone da trattare ed il tempo di esposizione. Il grasso sciolto si mobilizzera' entro uno/due mesi, mentre l'effetto lifting sui tessuti e' immediato. Generalmente si effettua una seduta mensile: le stesse zone verranno quindi trattate in giorni diversi con carbossiterapia e radiofrequenza per facilitare lo smaltimento del grasso sciolto. ARTICOLI dal MONDO Criolipolisi: combattere il grasso con il freddo. Un'alternativa al bisturi è rappresentata dalla criolipolisi, una nuova tecnica medica non invasiva. Questa procedura sfrutta la diversa sensibilità delle cellule adipose al freddo, rispetto alle altre cellule del corpo. Esposte a una lunga e controllata bassa temperatura, le cellule e gli ammassi del grasso vengono distrutti senza intaccare i tessuti circostanti(pelle, vasi sanguigni, nervi, muscoli, etc.). In modo progressivo, nel corso dei tre mesi post-intervento, le cellule svaniscono per APOPTOSI indotta dallo stress termico, e senza pericolo di fibrosi dei tessuti circostanti. Il grasso 'sciolto' dal trattamento viene utilizzato e/o eliminato dall'organismo. La procedura non può essere effettuata nelle donne in gravidanza e nei soggetti affetti da malattie legate al freddo (malattia esindrome di Raynaud, orticaria da freddo, etc.). Diversi mezzi fisici, quali laser, ultrasuoni, radiofrequenza e altri vari tipi di corrente elettrica sono stati proposti come potenziali trattamenti non invasivi, aventi come obiettivo la distruzione locale di grasso sottocutaneo ma con limitat a efficacia sulla cellulite. In questo caso il grasso viene distrutto mediante l'utilizzo di una apparecchiatura non invasiva per il raffreddamento controllato, utilizzata in combinazione con le onde d'urto; il trattamento elimina le cellule adipose in eccesso senza danneggiare i tessuti circostanti e nel contempo migliora il funzionamento del microcircolo delle zone trattate in un periodo variabile da due settimane a quattro mesi. Quando serve Il trattamento medico di CRIOLIPOLISI è consigliato in caso di cuscinetti di adipe localizzato, in particolare sul ventre, maniglie dell'amore, fianchi e glutei. Il numero di sedute di Criolipolisi è determinato dal medico estetico in base al numero ed all'estensione delle aree da trattare. Si consiglia di alternarle ad altre terapie ( Carbossiterapia, Cavitazione, Radiofrequenza) per ottenere una significativita' clinica a 360 gradi. Quanto dura il trattamento. Il trattamento di Criolipolisi avviene in sedute non invasive della durata di 30 minuti/ 1 ora e sono operatore dipendente. Una seconda seduta sulla stessa zona trattata potra' essere effettuata dopo 1-2 mesi, a seconda del parere del medico, valutando gli esiti del primo trattamento. Le sedute di trattamento con Criolipolisi non richiedono alcuna convalescenza; al massimo, taluni possono sperimentare arrossamenti della zona trattata.Gli studi clinici dimostrano una riduzione media del pannicolo adiposo del 22% con una sola seduta. Ulteriori sedute migliorano i risultati fino ad una riduzione del 40% dello strato adiposo. Quanto durano i risultati L'apoptosi ( morte cellulare progressiva) distrugge le cellule adipose bersagliate, inducendo una sorta di lipoclasi che, mantenendo stabile il peso corporeo, e' definitiva. per info: 06-661-54-318
21 Jan 2013
1139
Share Video

9:30
L’ area attrezzata per l’emergenza freddo presente sul territorio, in Piazza dei Militari Caduti nei Lager lungo la Laurentina, allestita insieme alla Comunità di Sant’Egidio e che ospita persone senza fissa dimora. Ho incontrato il diacono Mimmo della diocesi di Roma il quale mi ha parlato di quest’esperienza di solidarietà per i senza tetto. Non solo stranieri ma anche italiani e spesso persone di cultura, professionisti causa la crisi si sono ritrovati senza fissa dimora. Grazie alla casa farmaceutica Takeda è possibile avere tali moduli abitativi che danno sollievo a 16 persone. Ho incontrato persone che hanno usufruito di tali moduli abitativi e ringraziano il Municipio XII, La comunità di Sant’Egidio e Lo sponsor Takeda. Dopo l’incontro con Don Mimmo ho parlato con due persone che hanno utilizzato i moduli di accoglienza. Ora sono ritornati ad una vita normale, riprendendosi la dignità che avevano perso. Mi hanno parlato della loro esperienza ma vogliono rimanere in incognito. Ringraziano Don Mimmo e il Municipio XII. Mi dicono che la loro esperienza è stata terribile, all’improvviso il mondo gli è crollato addosso: gli amici, la famiglia, le relazioni sociali, la vacanza, l’ipad, il computer, erano un miraggio. La morte un sollievo! Mi chiedono di dire ai politici in Parlamento di volgere lo sguardo verso i più deboli, verso chi soffre, perché loro ne guadagnano in dignità. Ora sono “fuori pericolo” e si sentono diversi , migliorati, le cose hanno il giusto valore e la vita vissuta in una dimensione migliore. Mi dicono anche , vista la loro esperienza, chiunque può trovarsi per strada perché la società è cambiata e si è sempre più soli.
19 Mar 2013
311
Share Video

0:50
Un gruppo di viaggiatori si ritrova in una situazione di pericolo a bordo di un aereo diretto a Città del Messico. Una serie di imprevedibili confessioni aiuterà i passeggeri a distrarsi dalle difficoltà del momento.
21 Mar 2013
772
Share Video

1:36
Nick (Aaron Barcelo) e Joe (Michael Jefferson) sono due ragazzi uniti da un forte legame di amicizia, che cercano di sopravvivere insieme alle sfide che le dure strade di New York propongono ogni giorno. Quando Joe vede l’opportunità di cominciare una nuova vita lontano dalla grande metropoli, metterà a repentaglio anche la vita di Nick pur di raggiungere il suo proprio obiettivo. I due amici dovranno chiarire tutte le incomprensioni e rimanere uniti per cercare di risolvere la situazione di pericolo creata da Joe.
18 Apr 2013
602
Share Video

3:06
Come Scoprire Un Tradimento, Senza Ricorrere Ai Costosi Servizi Delle Agenzie Investigative. Le cause dell’infedeltà sono numerose e possono essere semplici o complicate. Le relazioni extraconiugali possono essere presenti sia nei matrimoni felici che in quelli infelici. Di solito, entrambi i partner sono responsabili per la situazione. Le cause dell’infedeltà includono: una crisi di mezz’età o una crisi di pre-mezz’età, bassa autostima, mancanza di amore e attenzione da parte del partner, rabbia, noia, essersi sposati troppo giovani, condizionamenti di gruppo, l’esistenza di un’opportunità, un matrimonio deludente e dipendenza sessuale. In generale, il tradimento rappresenta un modo per evadere dalla routine matrimoniale e dalle aspettative familiari. Tipologie di relazioni extraconiugali Qualche volta l’adulterio è dovuto a una dipendenza dal sesso o al desiderio di provare emozioni forti. Una nuova relazione fornisce passione, eccitazione, pericolo, aspettativa sessuale, una storia d’amore e, spesso, produce un aumento dell'autostima. Alcuni tradimenti sono dovuti al fatto che certi uomini ritengono che le relazioni extraconiugali siano qualcosa che ci si aspetta da loro per il semplice fatto di essere maschi. Il senso di colpa che possono sperimentare questi mariti è scarso o nullo, e spesso le loro famiglie di origine giustificano il loro comportamento. Ci potrebbe anche essere un condizionamento di gruppo. Altri partner infedeli sono spinti dalla crisi di mezz’età (per esempio dalla paura di invecchiare), dalla rabbia contro il partner per torti veri o immaginati, noia o delusione dal matrimonio o altri problemi quotidiani. Queste relazioni, spesso, iniziano solo se si presenta l’occasione.
29 Apr 2017
241
Share Video

12:36
Per questo video ho scelto ben 5 canzoni, in un midley ricco di emozioni. Le canzoni sono: Santa Lucia 50 primavere Quello che non sai Canterò per te Non siamo in pericolo
29 Sep 2018
356
Share Video