Results for: scie-chimiche Search Results
Family Filter:
4:45
This is what we're breathing. After chemical airplanes flights, in the air are spread not only barium, aluminum, copper, torium, titanium, uranium and so forth, but also thin polymers. We can see these polymers in some light conditions: like microscopic vermin, they flow in the air to invade the environment and penetrate the human bodies. Somebody still talks about contrails. It's a lie: they are chemtrails, rather poisonous trails!
9 Sep 2007
2527
Share Video

1:04
There is an environmental disease on the horizon that will affect more humans and the environment than any one person will know. Its environmental impact will be far greater than DDT, PCBs and asbestos have ever been. It is called Morgellons: A Nano-911 Foreign Invader. It has many names -- fiber disease, mystery disease, delusional parasitosis and unknown dermatological skin disorder, to name a few. There are 93 exhibiting symptoms. It is silent, smart, glistening - powered by its own transitional metal battery. And when it strikes its victim it feels like a piece of burning broken glass as it pierces the skin. Smaller than any of the 150 pieces of a virus (known as virons), it is invisible to the naked eye. So silent is it, only the one who has been invaded knows its true nature. Marked with the seal of man-made, self-assembling nano-size materials they can be used in forming drugs, pharmaceuticals, chemicals, biomaterials, artificial nerves, artificial brains, pseudo skin and molecular electronics. Yes, it was patterned after nature's many wonders, but it is still one hundred percent man made. The nano-brew has been let loose from its scientific flask casting its woes upon an unsuspecting innocence. Morgellons: Nano-911 A Foreign Invader by Dr. Hildegarde Staninger Presented at the National Registry of Environmental Professionals 2007 Annual Conference, September 6, 2007, San Antonio, Texas www.nrep**** MORGELLONS: A NANO-911 FOREIGN INVADER by Hildegarde Staninger, Ph.D., RIET-1 Integrative Health Systems, LLC, 415 3/4th N. Larchmont Blvd., Los Angeles, California
22 Sep 2007
1358
Share Video

1:04
Si profila all'orizzonte una malattia ambientale che aggredirà molte persone e l'ambiente del futuro. Il suo impatto sarà maggiore rispetto a quello del DDT, del PCB e dell'amianto. Questa patologia è il Morgellons: un invasore nano tecnologico in stile 9 11. Ha molti nomi: malattia delle fibre, malattia del mistero, parassitosi immaginaria e sindrome dermatologica sconosciuta. Esistono 93 sintomi visibili. E' silenziosa, intelligente, luccicante, alimentata da batterie, contenenti metalli. Quando colpisce la vittima, si avverte come una scheggia di vetro che trafigge la pelle. Centocinquanta volte più piccolo di un virus, invisibile ad occhio nudo. Essendo così silenzioso, solo chi è stato aggredito, ne conosce la vera natura. Di origine umana, questi materiali nano tecnologici, in grado di assemblarsi autonomamente, possono essere usati per creare farmaci, prodotti chimici, nervi artificiali, cervelli artificiali, pseudo pelle e sistemi elettronici molecolari. Sì! E' stato modellato sulla base delle meraviglie della natura, ma è al 100 % di origine umana. La pozione nanotecnologica è stata versata da un alambicco da cui sono fuoriuscite disgrazie nascoste da un'insospettabile innocuità.
22 Sep 2007
1906
Share Video

5:11
In seguito alla pubblicazione delle prime dichiarazioni ufficiali derivanti dalle ricerche della tossicologa dott.ssa Hildegarde Staninger, dalle quali si evidenzia uno strettissimo legame di causa - effetto tra chemtrails cospargenti smart dust (polvere intelligente) e morbo di Morgellons, è d'obbligo chiarire che cos'è la smart dust. Invisibile ed imprendibile, la polvere di intelligenze artificiali, si mimetizza nell'ambiente e capta calore, suoni, movimenti. Può essere diffusa su territori immensi e può sorvegliarli con una precisione finora sconosciuta. Sa spiare soldati, stando loro incollata a loro insaputa, segnala armi chimiche e nucleari, intercetta comunicazioni, trasmette le sue informazioni ai satelliti. Utilizzato con successo sia in Afghanistan sia in Iraq, il pulviscolo intelligente è composto di miriadi di computers microscopici. Ognuno misura meno di un millimetro cubo, ma incorpora sensori elettronici, capacità di comunicare via onde radio, software e batterie. Gli scienziati californiani l'hanno battezzata smart dust, "polvere intelligente". Il Pentagono la definisce "La tecnologia strategica dei prossimi anni". Come sostiene la Darpa, la rivoluzione dei microsensori diffusi nell'ambiente "diventerà la primaria fonte di superiorità nei sistemi di armamento". Ora si scopre, attraverso gli studi dello staff della dottoressa Staninger, che la polvere intelligente viene cosparsa da velivoli non identificati sul oltre il 70% delle regioni del globo. Intere popolazioni civili sono state sottoposte in questi anni ad un intenso bombardamento invisibile e micidiale. Difficile non pensare che con l'utilizzo massivo della smart-dust sulla popolazione civile, non vi siano nascosti biechi obbiettivi di controllo delle masse. [...] Io la chiamo “polvere intelligente” (smart-dust). La polvere intelligente è una particella molto, molto piccola di nano-grandezza che ha una funzione specifica. Se guardate in certe condizioni di luce, essa appare come un luccichio che non è normale pulviscolo. E’ particolarmente differente dalla normale polvere che trovate in casa. E' polvere intelligente. State guardando polvere autoassemblante creata artificialmente. "[...] Siamo tutti stati esposti: tutti gli animali, tutte le forme viventi di questo pianeta. A questo punto dipende solo dallo stato di salute generale e con cosa siamo stati avvelenati chimicamente... se viviamo in aree già contaminate o meno. Sono questi parametri che alla fine permettono a questa malattia di manifestarsi prima o poi". Dr. Hildegarde Staninger
28 Sep 2007
2745
Share Video

3:17
Question: if a tanker flies under a stratus cumulus, which is its altitude? Answer: about 6,560 feet. At this altitude there aren't the conditions for contrails formation.
9 Oct 2007
823
Share Video

3:16
Contrails anomalies? Chemtrails is better...
15 Oct 2007
636
Share Video

3:39
Agenti chimici altamente tossici e infiammabili, tra i quali il biossido di zolfo, vengono dispersi nella nostra atmosfera. Questi contaminano la nostra aria, l'acqua, il terreno. Dopo avere contaminato il suolo bruceranno rapidamente e intensamente caldi e, una volta in aria, potranno prendere fuoco, proprio come una miccia innescata troppo vicino a fumi di gasolio. Intanto le mappe satellitari che evidenziano in modo chiaro ed inequivocabile che non si tratta di incendi causati da azioni di piromani, vengono a mano a mano rimosse dai database AERONET MODIS.
1 Nov 2007
1628
Share Video

5:21
*******www.tankerenemy****/2008/04/laeronautica-militare-ti-vuole-lov.html
15 May 2008
879
Share Video

6:03
Le nuvole come parametro per stimare le quote
15 May 2008
499
Share Video

2:28
*******www.tankerenemy****/2008/02/allinterno-di-un-tanker-chimico-inside.html
4 Jul 2008
3194
Share Video

4:10
*******www.tankerenemy****/2006/11/toxic-sky-part-2-knbc-los-angeles.html
16 May 2008
879
Share Video

3:22
La scure della censura RAI contro Tanker enemy
19 Jul 2008
1882
Share Video

3:42
*******www.tankerenemy****/search?q=la+prova+del+cumulo Determinare la quota di una scia chimica? Basta osservare il loro passare sotto gli stratocumuli. Vi passano sotto! Motivo per cui la loro quota non supera i 2300 metri, altitudine massima degli stratocumuli. Altro che scie di condensa! Meteorologi, piloti, astrofisici, etc., Vi stanno prendendo per i fondelli!
24 Jun 2008
1379
Share Video

6:00
*******www.tankerenemy****/2008/04/laeronautica-militare-ti-vuole-lov.html
23 May 2008
1772
Share Video

5:20
Not contrails, but chemtrails!
26 Jun 2008
1284
Share Video

2:58
The sprayers (II)
2 Jul 2008
636
Share Video