Results for: termica Search Results
Family Filter:
2:30
*******www.aislantescelulosicos**** Aislacion acustica - Aislacion termica - Aislante Calor
11 Sep 2009
284
Share Video

8:21
Nel video sono spiegate le modalità di costruzione di una controparete in cartongesso per coibentazione termica/acustica montata su un muro "fuori Piombo"
28 May 2009
2186
Share Video

1:30
Fa un cadou deosebit..unic si plin de originalitate persoanei dragi...uimeste-ti prietenii cu produsele noastre...trasmitene o poza care doresti si noi iti oferim la un super pret o cana termica...cana care initial e negra iar dupa ce torni apa fierbinte in ea apare poze care tu ai aleso... iar daca nu prea esti hotarat pe un asa un produs..profita acuma de breloacele micute..dragute...ieftine...cu 2 poze la alegere..si pe care le poti lua oriunde..si oricand cu tine.. scrie-mi si iti voi raspunde pt orice detaliu..
27 Jan 2011
675
Share Video

0:41
Via del Sole 8, 6963 Pregassona - Tel: +41 91 9722029 - infovegezzi.ch - *******www.vegezzi.ch La Sergio Vegezzi SA di Lugano, nata nel 1961, si occupa di restaurazioni, risanamenti ed isolazioni termiche di edifici. Inoltre, è specializzata in tinteggi, verniciature e diversi tipi di decorazione. tinteggio verniciatura decorazione stucchi veneziani velature spugnatura tappezzerie cornici risanamento beton insegne isolazione termica restaurazione
12 Apr 2011
576
Share Video

7:23
Reportaje documental sobre algunas de las empresas que presentaron sus productos en la edición de Expomaq 2008 Feria de maquinaria agrícola de Antequera Málaga.
20 May 2008
5298
Share Video

2:40
*******www.fujisol**** - 91 851 68 99 - La energía solar térmica es aquella que calienta el agua con la energía de la radiación solar. A diferencia de la energía solar fotovoltaica, en la energía solar térmica no existe electricidad.
18 Oct 2009
526
Share Video

1:59
*******www.fujisol**** - Tel 91 851 68 99 - Desarrollamos y fabricamos nuestras propias patentes en el campo de la energía solar térmica lo que nos permite ofrecer a nuestros clientes acceder a las nuevas tecnologías con una inversión mínima.
31 Oct 2009
358
Share Video

1:47
*******www.fujisol**** - Tel.: 91 851 68 99 .Los colectores FUJISOL se han convertido en nuestro mayor reconocimiento en el sector de la energía solar térmica y el mejor escaparate para darnos a conocer a nivel nacional e internacional.
4 Dec 2009
463
Share Video

0:38
*******www.grupoenercor.es Tel. 920 256 216 - Somos una empresa principalmente dedicada a las energías renovables.Energía Solar Térmica,eólica,fotovoltaica,paneles solares,calderas biomasa,fontanería y calefacción.
20 Feb 2010
232
Share Video

1:06
*******www.grupoenercor.es Tel. 920 256 216 - Somos una empresa principalmente dedicada a las energías renovables.Energía Solar Térmica,eólica,fotovoltaica,paneles solares,calderas biomasa,fontanería y calefacción.
24 Feb 2010
206
Share Video

6:36
HERMOSO VIDEO DEDICADO A TODOS LOS PILOTOS QUE AN VOLADO EN SAN MIGUEL DEL MONTE
21 Apr 2010
992
Share Video

2:56
Una tecnica innovativa per la riduzione non chirurgica delle Adiposita’ Localizzate , che utilizza ultrasuoni a bassa frequenza ( da 30 a 70 KHz ) con sistema di scansione multifrequenza. E’ una metodica efficace e sicura, non invasiva,indolore e senza effetti collaterali, che consente di sciogliere ambulatorialmente il grasso in sicurezza, senza anestesia e tempi di convalescenza. Come funziona la CAVITAZIONE Gli Ultrasuoni, usati nella Terapia Medica e nei Trattamenti Estetici, sono una vibrazione meccanica di frequenza superiore a 20 KHz (fino a poco tempo fà si utilizzavano esclusivamente 1 o 3 MHz) ed il loro effetto si basa sulla cessione di energia ultrasonica ai tessuti. La novità attuale, frutto della ricerca scientifica degli ultimi anni, è quella di utilizzare sistemi di ultrasuoni a basse frequenze per aumentare l’effetto della Cavitazione, che è la conseguenza dell’alternanza di compressione e depressione delle sostanze sottoposte all’onda di ultrasuoni a bassa frequenza con un effetto di turbolenza a freddo analogo a quello dell’acqua prossima all’ebollizione da calore. L’oscillazione provocata dagli ultrasuoni a bassa frequenza crea la formazione di microbollicine (o cavità) che implodono all’interno della massa grassa e degli adipociti, fluidificandola e favorendo la fuoriuscita dei grassi stessi senza danneggiare le membrane cellulari. Le frequenze di lavoro utilizzate (da 30 a 42 KHz) sono regolabili per emissione continua o modulata consentendo un effetto più profondo e contemporaneamente più soft data l’erogazione più omogenea dell’energia ultrasonica assorbita gradualmente ed in profondità diverse dagli strati dei tessuti attraversati. La densità energetica massima alla cute è di 3 W/Cmq e rientra nei limiti di sicurezza stabiliti dalle norme di sicurezza. Effetti della CAVITAZIONE sul GRASSO Tramite il passaggio del manipolo sull’area da trattare, gli Ultrasuoni producono la “cavitazione” focalizzata , bersagliando il tessuto adiposo e determinando la rottura meccanica delle strutture cellulari ADIPOCITARIE , con rilascio nel liquido intracellulare dei trigliceridi in esse contenuti , che saranno eliminati dal corpo attraverso un processo metabolico naturale ( emuntori fisiologici ed in parte utilizzati dal metabolismo energetico). La CAVITAZIONE e’ altamente selettiva verso il tessuto adiposo, e nessun altro organo o tessuto risulta alterato. INDICAZIONI: Trattamento della Cellulite , Adiposita’ Localizzate, imperfezioni post-liposuzione ,trattamenti pre-liposuzione, riassorbimento dei lipomi. ZONE TRATTABILI: tutte le aree in cui ci sia adipe in eccesso, esclusi viso,collo,mammelle. Protocolli di trattamento Eseguiamo un esame del paziente in ortostatismo, demarcando le aree da trattare con matita dermografica. Quindi somministriamo gli ultrasuoni esterni con speciali sonde , opportunamente sterilizzate a freddo, con una densità di potenza di 3W/cm2 in emissione continua, previa applicazione cutanea di gel. La scelta della frequenza di emissione delle sonde sarà, naturalmente, in funzione della profondità di azione desiderata: azione molto superficiale, profondità di 1,5-2,5 cm a 3,5-4 cm ed oltre. La pressione esercitata dai trasduttori sulla cute deve essere di circa 1-3 Kg e le sonde vengono mosse con un lento movimento circolare sull’intera zona da trattare sino a quando questa non diviene decisamente più “soffice”, cosa che avviene mediamente dopo 15-30 minuti di trattamento. Le sonde sono realizzate in maniera tale da garantire una eccellente dispersione termica senza pericolo di surriscaldamento dei trasduttori. FREQUENZA Chiaramente dipende dall’entita’ e dalla dimensione di aree da trattare. Nella nostra esperienza si è rivelata ottimale una seduta ogni 7 – 10 giorni per un totale di 4 - 6 sedute, con possibilità di ripetizione del ciclo, qualora necessario. Terapie complementari: la CARBO-CAVITAZIONE Oltre a tutte le ben note terapie combinate collaterali ed ai presidi terapeutici indispensabili nel trattamento della PEFS, abbiamo ritenuto opportuno introdurre nel protocollo di trattamento alcune terapie che presentano uno spiccato sinergismo con la cavitazione, ed in particolare laCARBOSSITERAPIA (tecnica da noi definita CARBO-CAVITAZIONE, in cui le terapie si eseguono contemporaneamente) , e che ci ottimizza il risultato finale. RISULTATI: Sono sempre estremamente gratificanti e immediati, con una riduzione fino a 2 centimetri a seduta delle zone trattate I risultati migliori si ottengono tuttavia a distanza, quando il grasso liberato verra’ smaltito totalmente.
21 Jan 2013
580
Share Video

0:41
Perchè utilizzare la zeolite a chabasite? La zeolite a chabasite rispetto alle altre zeolititi ha le seguenti proprieta’: – si disperde meglio perche’ maggiormente solubile in acqua; – riesce a creare un maggior effetto barriera sulle foglie, perche’ una volta asciugata cristallizza e ha un effetto impermeabile sull’acqua; – possiede un cristallo piu’ appuntito cio’ crea maggiore fastidio agli insetti che non riescono ad aderire alle foglie; – assorbe maggiormente I veli d’acqua non permettendo alle spore dei funghi di germinare; – protegge le foglie dagli stress da calore e dagli stress da freddo e riduce l’escursione termica; – ha un’azione di richiamo dei microrganismi simbiotici sia sulle foglie che nel terreno; – visto il contenuto in silicio puo’ fungere da sterilizzante dopo le potature; – ha un’azione di assorbimento sulla produzione di etilene, gas prodotto dalle piante sotto stress, o dai frutti climaterici, ritardandone la senescenza; – determina un incremento significativo della fotosintesi delle piante (fa passare solo le lunghezze d’onda della luce utili alla pianta) e riduce la traspirazione; – essendo carica in potassio determina un incremento delle fioriture, delle colorazioni dei fiori e delle fruttificazioni. Le altre zeoliti a lunga andare possono creare fitotossicita’. – se abbinata a un fitofarmaco ne prolunga l’effetto di almeno 10 giorni, anche se I tessuti vegetali non ne vengono a contatto; – tra le zeoliti presenti al mondo, la chabasite e’ quella con il piu’ alto contenuto zeolitico e il minor contenuto di impurezze; – nel suolo visto le sue caratteristiche ha la capacita’ di richiamare I microrganismi utili dopo poco tempo e fungere da struttura-nido;
24 May 2017
193
Share Video

3:39
Perchè utilizzare la zeolite a chabasite? La zeolite a chabasite rispetto alle altre zeolititi ha le seguenti proprieta’: – si disperde meglio perche’ maggiormente solubile in acqua; – riesce a creare un maggior effetto barriera sulle foglie, perche’ una volta asciugata cristallizza e ha un effetto impermeabile sull’acqua; – possiede un cristallo piu’ appuntito cio’ crea maggiore fastidio agli insetti che non riescono ad aderire alle foglie; – assorbe maggiormente I veli d’acqua non permettendo alle spore dei funghi di germinare; – protegge le foglie dagli stress da calore e dagli stress da freddo e riduce l’escursione termica; – ha un’azione di richiamo dei microrganismi simbiotici sia sulle foglie che nel terreno; – visto il contenuto in silicio puo’ fungere da sterilizzante dopo le potature; – ha un’azione di assorbimento sulla produzione di etilene, gas prodotto dalle piante sotto stress, o dai frutti climaterici, ritardandone la senescenza; – determina un incremento significativo della fotosintesi delle piante (fa passare solo le lunghezze d’onda della luce utili alla pianta) e riduce la traspirazione; – essendo carica in potassio determina un incremento delle fioriture, delle colorazioni dei fiori e delle fruttificazioni. Le altre zeoliti a lunga andare possono creare fitotossicita’. – se abbinata a un fitofarmaco ne prolunga l’effetto di almeno 10 giorni, anche se I tessuti vegetali non ne vengono a contatto; – tra le zeoliti presenti al mondo, la chabasite e’ quella con il piu’ alto contenuto zeolitico e il minor contenuto di impurezze; – nel suolo visto le sue caratteristiche ha la capacita’ di richiamare I microrganismi utili dopo poco tempo e fungere da struttura-nido;
25 May 2017
120
Share Video