Contatto TV - Puntata N°02 Del 2008/2009 - Prima Pagina Con Gianmarco Tognazzi E Bruno Armando

  • Share
    Share Video

  • Add
  • More
    Report this video as:
0 0
You have already voted for this video.
Contatto TV - Intervista a cura di Orlando Manzi a Gianmarco Tognazzi e Bruno Armando in scena con lo spett...
Contatto TV - Intervista a cura di Orlando Manzi a Gianmarco Tognazzi e Bruno Armando in scena con lo spettacolo teatrale "Prima pagina". Commedia di Ben Hecth e Charles Mac Arthur, "Prima pagina" (1928) è a prima vista una leggera e divertente indagine sul mondo della stampa, sull'orgoglio e la vanità di una categoria spesso disposta a tutto pur di uscire in edizione straordinaria. Un amaro e sottile senso dell'umorismo pervade in realtà la commedia, che analizza pregi e difetti di tutta una classe sociale americana ed è anche una coraggiosa denuncia dei limiti del diritto di cronaca e dell'assurdità della pena di morte. Situazioni assolutamente comiche ed altre ferocemente realistiche si alternano in una commedia dal sapore decisamente grottesco. In breve, la trama: Siamo nella Chicago del 1929. Il reporter Hildy Johnson (Gianmarco Tognazzi) intende sposarsi e lasciare la vita del cronista per quella del pubblicitario. Burns, il suo direttore (Bruno Armando), cerca di trattenerlo affidandogli la cronaca scottante di una probabile condanna a morte. Il condannato fugge e casca in braccio proprio a Johnson, che riprende immediatamente il suo posto di sensazionale informatore della pubblica opinione... Tutta costruita su dialoghi brillanti, battute fulminanti e ritmi vorticosi “Prima pagina” mette in risalto il rapporto tra il mondo dei cronisti, il loro direttore e la legge, riassumendo pregi e difetti di una categoria che non appartiene soltanto ad una classe sociale americana ma a tutto il mondo dell'informazione. Per contrappunto non è difficile rilevare una calda partecipazione, da parte degli autori, al dramma del condannato, crudelmente braccato dai giornalisti ansiosi di notizie e dagli uomini della legge, non tanto preoccupati del rispetto di questa, quanto della salvaguardia dei propri interessi. *******www***ntattotv****
Related