La Medusa

  • Share
    Share Video

  • Add
  • More
    Report this video as:
0 0
You have already voted for this video.
Dedicato alle vacanze. Questo è il senso di quanto leggerete di seguito. Infatti sono proprio i periodi ded...
Dedicato alle vacanze. Questo è il senso di quanto leggerete di seguito. Infatti sono proprio i periodi dedicati allo svago le occasioni che possono portarci a contatto con una realtà marina spesso sconosciuta o sottovalutata dai più. Parliamo infatti dei danni a cui la nostra pelle può andare incontro quando viene a contatto con qualche particolare abitante del mare. Per esempio: MEDUSE Sono animali appartenenti alla famiglia dei celenterati, della quale fanno parte anche le attinie e i coralli. Hanno una forma ad ombrello dal quale fuoriescono numerosi tentacoli. Sono costituite principalmente di acqua, sono prive di muscoli e si spostano prevalentemente a pelo d’acqua seguendo la corrente. Spesso vivono isolate ma si possono incontrare anche in gruppo. La loro pericolosità si concentra sui tentacoli o vicino all’apertura buccale. Qui infatti sono presenti dei piccoli organuli chiamati cnidociti che racchiudono al loro interno delle vescicole urticanti (nematocisti), ricche di tossine. Esse vengono espulse con violenza (calcolata in circa 2- 5 libbre -0.9/2.5kg- per pollice quadrato) quando si tocca la medusa: esse penetrano nella pelle e, attraverso un sottile filamento, rilasciano le sostanze tossiche. ***Fonte: Google****
Tags:
Related